Sul cantiere della Valsusa compare la scritta dei manifestanti No Tav: “Più sbirri morti”. Il riferimento è a Mario Cerciello Rega.

La protesta No Tav si fa sentire e fa rumore per la scritta comparsa su uno dei pannelli di protezione del cantiere in Valsusa. “Più sbirri morti“, recita la scritta che campeggia ora sul cantiere dell’Alta Velocità.

Bonus 2023: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Scritta No Tav: “Più sbirri morti”. Il riferimento è al brigadiere Rega

E a peggiorare la situazione è il fatto che i manifestanti hanno lasciato questo messaggio in occasione della manifestazione di sabato, a poche ore di distanza dalla morte di Mario Cerciello Rega, cui evidentemente fa riferimento il messaggio.

La scritta ha ovviamente scatenato le polemiche dopo aver fatto il giro della rete e testimonia la violenta resistenza dei no Tav che non sembrano intenzionati a fare passi indietro.

Scritta No Tav
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Duro Matteo Salvini: “Vergognatevi, siete senza coscienza e senza morale”

L’episodio è stato commentato e aspramente condannato dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini, che ha puntato il dito contro gli autori della scritta della vergogna.

“Nel giorno in cui a Roma si apre la camera ardente per il nostro carabiniere, la scritta più sbirri morti nei luoghi della violenza No Tav riempie di tristezza e di sgomento. Vergognatevi, siete gente senza coscienza e senza morale e, per fortuna, siete pochi […]. Gli italiani perbene si stringono nell’abbraccio a chi, indossando una divisa, ogni giorno mette a rischio la propria vita per difendere quella degli altri”.

Di seguito il post condiviso da Matteo Salvini sulla propria pagina Facebook

Nel giorno in cui a Roma si apre la camera ardente per il nostro Carabiniere, la scritta “Più sbirri morti” nei luoghi…

Pubblicato da Matteo Salvini su Domenica 28 luglio 2019

Riproduzione riservata © 2023 - NM

ultimo aggiornamento: 31-07-2019


Pozzuoli, uomo si barrica in casa e minaccia suicidio. Blitz dei carabinieri: bloccato il 25enne

Sea Watch, i servizi segreti rivelano: “Dietro Carola c’è la Merkel”