Cos’è il semestre bianco, perché è stato inserito nella Costituzione e qual è il suo significato politico.

Dalla giornata del 3 agosto inizia il semestre bianco di Mattarella: il Presidente della Repubblica in carica entra nell’ultimo semestre del suo mandato, che ricordiamo avere una durata complessiva di sette anni.

Cos’è il semestre bianco

Con la formula semestre bianco si indicano gli ultimi sei mesi di mandato del Presidente della Repubblica. Si tratta di una pratica particolarmente significativa per la vita politica, come scopriremo nel corso dell’articolo.

Cosa succede durante il semestre bianco

Uno degli effetti principali sulla vita politica è che nel corso degli ultimi sei mesi del suo mandato il Presidente della Repubblica non può sciogliere anticipatamente le Camere. Di fatto non può esercitare il suo potere principale.

Il Presidente della Repubblica può, sentiti i loro Presidenti, sciogliere le Camere o anche una sola di esse. Non può esercitare tale facoltà negli ultimi sei mesi del suo mandato, salvo che essi coincidano in tutto o in parte con gli ultimi sei mesi della legislatura“, recita l’articolo 88 della Costituzione.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Senato
Senato

I timori dei padri costituenti

Il limite ai poteri del Presidente della Repubblica entra nella Costituzione come precauzione adottata dai padri costituenti. Reduci dal ventennio Fascista, questi temevano che un Presidente della Repubblica potesse sciogliere le Camere in prossimità della fine del suo mandato e incaricare un premier amico creandosi una maggioranza disposta ad assegnargli un secondo mandato.

La modifica al testo della Costituzione

Ma il testo della Costituzione non è quello originario. Nel 1991 infatti si rese necessaria una modifica in quanto la fine del mandato del Presidente della Repubblica Francesco Cossiga coincideva con la fine della legislatura. Si decise quindi di intervenire sul testo aggiungendo la formula “salvo che essi coincidano in tutto o in parte con gli ultimi sei mesi della legislatura“.

Il semestre bianco di Sergio Mattarella

Il semestre bianco di Sergio Mattarella inizia ufficialmente il 3 agosto 2021, quando scatta il conto alla rovescia: sei mesi alla fine del mandato del Presidente della Repubblica, che già da tempo ha fatto intendere di non essere intenzionato ad accettare un nuovo mandato.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 03-08-2021


Stragi, Draghi desecreta gli atti di Gladio e della loggia P2

Decreto Green Pass, la Lega presenta 900 emendamenti in commissione