Le dichiarazioni di Antonio Conte alla vigilia di Inter-Sassuolo

Inter-Sassuolo, Conte: “A centrocampo siamo contati” – VIDEO

Le dichiarazioni di Conte alla vigilia di Inter-Sassuolo: “Massima attenzione, affrontiamo una squadra in salute”.

MILANO – Dichiarazioni ai microfoni del canale ufficiale per Antonio Conte alla vigilia di Inter-Sassuolo. Una sfida difficile da affrontare con una rosa ridotta ai minimi termini a centrocampo: “Vecino ha un problema al ginocchio. In mezzo siamo contati e bisogna fare delle riflessioni. Il caldo e i ritmi porteranno a delle rotazioni. Non posso spremere i giocatori e poi continuarli a fare giocare. Cercheremo di far riposare chi ne ha più bisogno. Speriamo di non avere tanti contrattempi e che tutti rispondano presente“.

Il Sassuolo

Il tecnico leccese si è soffermato anche sul prossimo avversario che arriva da una sconfitta contro l’Atalanta: “Abbiamo analizzato il match di Bergamo. Il risultato parla chiaro anche se i neroverdi hanno disputato un’ottima partita avendo diverse occasioni da gol. Stanno bene e dovremo fare attenzione. De Zerbi sta facendo un ottimo lavoro. Le sue squadre amano giocare e quindi dovremo essere bravi quando non abbiamo la palla. Il tempo per prepararla è stato poco anche se conosciamo la squadra che affrontiamo“.

Conte è pronto ad affidarsi a Lautaro e Lukaku: “Stanno facendo molto bene e spero che continuino a segnare. Io non sono amante dei dati, ma con me le punte riescono sempre a finalizzare“.

Antonio Conte
Antonio Conte

Scudetto e stadio vuoto

L’obiettivo resta lo scudetto: “Le conclusioni – ha detto Conte in conferenza stampa citato da tuttomercatoweb.comsi traggono alla fine. Lavoriamo in maniera importante e stiamo mettendo le basi per il futuro. La pressione non mi spaventa. Juventus e Lazio possono sbagliare di più, noi dobbiamo fare la gara della vita per rimanergli in scia“.

Conclusione sull’assenza del pubblico: “Io partecipo in modo attivo alla gara. Quando ci sono i tifosi alcune volte il messaggio non arriva anche se la gente allo stadio manca. Il calcio è bello, noi vogliamo trasmettere entusiasmo. Per ora va bene così“.

ultimo aggiornamento: 23-06-2020

X