Serie A 2019-2020, i risultati e i marcatori di sabato 11 gennaio

Serie A, vincono Milan e Lazio. Pari tra Inter e Atalanta

Serie A, i risultati di sabato 11 gennaio 2020. Il Milan vince a Cagliari e rialza la testa. La Lazio mette la decima, pari Inter.

ROMA – Serie A, i risultati di sabato 11 gennaio 2020. Il pomeriggio si apre con la vittoria del Milan in casa del Cagliari. Nella sfida delle 18 un gol di Immobile permette alla Lazio battere il Napoli di conquistare la decima vittoria conquistare la decima vittoria consecutiva. Pari tra Inter e Atalanta.

Serie A, i risultati di sabato 11 gennaio 2020

Di seguito i risultati delle sfide di Serie A di sabato 11 gennaio 2020 (LA CLASSIFICA)

Cagliari-Milan 0-2
Lazio-Napoli 1-0
Inter-Atalanta 1-1

Serie A, Inter-Atalanta: risultato, marcatori e tabellino

Inter-Atalanta 1-1

Marcatori: 4′ Lautaro Martinez (I), 75′ Gosens (A)

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Bastoni; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Sensi (71′ Borja Valero), Biraghi; Lukaku R., Lautaro Martinez (80′ Politano). All. Conte

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Castagne, de Roon, Pasalic (70′ Muriel), Gosens (90’+1 Castagne); Gomez; Ilicic, Zapata D. (53′ Malinovskyi) All. Gasperini

Arbitro: Sig. Gianluca Rocchi di Firenze

Note: all’87’ Handanovic (I) para un rigore a Muriel (A). Ammoniti: Hateboer, de Roon, Palomino, Malinovskyi (A). Angoli: 0-4 per l’Atalanta. Recupero: 1′ p.t.; 4′ s.t.

Il match si sblocca subito a San Siro. Ancora uno scambio tra Lautaro e Lukaku con l’argentino che batte Gollini. La reazione dell’Atalanta arriva con Pasalic, palla di poco fuori. Poco prima dell’intervallo ancora la Dea pericolosa con Toloi, attento Handanovic.

Nella ripresa Gasperini inserisce Malinovskyi e l’ucraino dopo pochi secondi colpisce il palo con una girata dal limite. Il pareggio della squadra ospite arriva al 75′. Cross di Ilicic, la palla arriva sul secondo palo sulle deviazioni. Gosens in spaccata batte Handanovic e firma l’1-1. La grande chance per lribaltare la situazione la Dea la ha all’87’ quando Bastoni ferma fallosamente in area Malinovskyi. Dal dischetto si presenta Muriel, Handanovic si supera e dice di no. Prima del triplice fischio l’occasione per Borja Valero, palla fuori. Termina in parità la sfida di San Siro. L’Inter perde l’occasione di conquistare il titolo d’inverno con 24 ore di anticipo dalla sfida contro la Juventus. Per l’Atalanta un punto importante in chiave quarto posto.

Le dichiarazioni di Conte nel post partita

Nel post partita Antonio Conte ha parlato ai microfoni di Dazn: “Le assenze si sono sentiti. Affrontavamo una squadra molto forte, con la quale si fa fatica a gestire il risultato. Sono sei mesi che stiamo ballando e avere questi punti di distacco dall’Atalanta è tanta roba. Prego sempre di avere tutti i giocatori a disposizione perché con una squalifica abbiamo la coperta corta“.

Antonio Conte
Antonio Conte

Serie A, Lazio-Napoli: risultato, marcatori e tabellino

Lazio-Napoli 1-0

Marcatori: 82′ Immobile

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari M., Milinkovic-Savic S., Lucas Leiva (81′ Berisha V.), Luis Alberto (90’+1 Jony), Lulic; Caicedo (64′ Cataldi), Immobile.

Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Di Lorenzo, Manolas, Mario Rui; Fabian Ruiz, Allan (84′ Llorente), Zielinski; Callejon (88′ Elmas), Milik, Insigne L. (90′ Lozano). All. Gattuso

Arbitro: Sig. Daniele Orsato di Schio

Note: Ammoniti: Lazzari M., Lulic (L); Manolas, Mario Rui (N). Angoli: 6-6. Recupero: 2′ p.t.; 3′ s.t.

Primi 20′ senza particolari emozioni all’Olimpico con i due portieri che non hanno effettuato una parata. Il primo intervento è avvenuto al 30′ quando Strakosha dice di no ad una punizione di Insigne. Nel finale di tempo si fa vedere la Lazio davanti con una conclusione di Milinkovic-Savic, parata da Ospina.

Nella ripresa il match è più vivo ma la prima vera chance arriva al 68′. Conclusione a giro di Zielinski, Strakosha battuto ma il palo salva la Lazio. Ancora ospiti pericolosi con Insigne, questa volta Strakosha si allunga e si salva. La squadra di Gattuso non sfrutta le occasioni e all’82’ passa in svantaggio. Ingenuità di Ospina che si fa soffiare palla da Immobile. Il bomber napoletano si gira e con il destro da posizione defilata tira in porta. Inutile il tentativo di Di Lorenzo, con l’Olimpico che esplode. La reazione dei partenopei arriva con una conclusione di Milik deviata in angolo da Strakosha. Dall’altra parte Immobile cerca la doppietta, questa volta Ospina dice di no. Le ultime chance della sfida sono per il Napoli ma prima Strakosha (su Insigne) e poi Lulic (su Llorente) salvano il risultato. Decima vittoria consecutiva per la Lazio che vola sempre più in alto. Nuovo stop, invece, per la squadra campana.

Le dichiarazioni nel post partita

Le parole di Inzaghi nel post partita ai microfoni di Sky Sport: “I ragazzi sono stati bravi. Il Napoli nel secondo ha fatto bene ma ci godiamo questa vittoria e da domani guarderemo alla partita di Coppa Italia. Per lo Scudetto manca poco“.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi (fonte foto https://twitter.com/OfficialSSLazio)

Queste, invece, le parole di Gattuso: “La prestazione è stata positiva. Mi prendo le responsabilità sul gol perché chiedo sempre io al portiere di giocare palla con i piedi. Ora serve un filotto per uscire dalle parti basse della classifica“.

Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (fonte foto https://twitter.com/sscnapoli)

Serie A, Cagliari-Milan: risultato, marcatori e tabellino

Cagliari-Milan 0-2

Marcatori: 46′ Leao, 64′ Ibrahimovic

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Faragò, Klavan, Pisacane, Pellegrini Lu.; Nandez (75′ Castro L.), Cigarini, Rog (75′ Ionita); Nainggolan; Simeone (69′ Cerri), Joao Pedro. All. Maran

Milan (4-4-2): Donnarumma G.; Calabria (72′ Conti), Musacchio, Romagnoli A., Hernandez T.; Castillejo, Bennacer, Kessié, Calhanoglu (64′ Bonaventura); Ibrahimovic, Rafael Leao (89′ Rebic). All. Pioli

Arbitro: Sig. Rosario Abisso di Palermo

Note: Ammoniti: Nandez, Cigarini, Pellegrini Lu. (C); Bennacer (M). Angoli: 3-6 per il Milan. Recupero: 0′ p.t.; 6 s.t.

La prima occasione del match capita al 17′ sui piedi di Theo Hernandez, attento Olsen che manda in angolo con i piedi. Altre due chance per i rossoneri alla mezz’ora con Ibrahimovic (miracolo di Olsen) e Leao (palla di poco fuori). La replica del Cagliari arriva con una conclusione dalla distanza di Nandez dopo un errore di Donnarumma. Il portiere, però, in qualche modo si riscatta e salvando il risultato.

Ad inizio ripresa il match si sblocca. Castillejo con un lancio lungo serve Leao che da due passi batte Olsen grazie anche ad una deviazione. Non c’è la reazione del Cagliari e il Milan trova il raddoppio. Cross dalla sinistra per Ibrahimovic che di prima intenzione beffa Olsen. Non succede nulla fino al triplice fischio con i rossoneri che ritrovano il successo mentre per il Cagliari è il quarto k.o. consecutivo.

Le dichiarazioni di Pioli nel post partita

Stefano Pioli nel post partita ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Siamo stati più concreti rispetto al passato. Ibrahimovic è un giocatore importante ma ancora non è entrato alla perfezione nei nostri meccanismi. Le scelte fatte non dipendono dal mercato“.

Milan-Spal Stefano Pioli Roma-Milan
Stefano Pioli

fonte foto copertina https://twitter.com/OfficialSSLazio

ultimo aggiornamento: 12-01-2020

X