Serie A, le decisioni del Giudice Sportivo: non sanzionato Mandzukic

Calcio a Romagnoli, il Giudice Sportivo grazia Mandzukic. E la protesta continua

Juventus-Milan, nessuna sanzione del Giudice Sportivo per Mario Mandzukic per il calcio ad Alessio Romagnoli.

Il Giudice Sportivo grazia Mario Mandzukic. Prosegue l’onda lunga di polemiche nate dopo Juventus-Milan. Nel corso dei novanta minuti i rossoneri hanno recriminato per un fallo di mano di Alex Sandro visto al VAR e non redarguito dall’arbitro Fabbri e per un calcio di Mario Mandzukic a Romagnoli in piena area di rigore della Juve, a gioco attivo e a palla lontana.

Juventus-Milan, il calcio di Mario Mandzukic ad Alessio Romagnoli

Se sul fallo di mano la decisione di Fabbri ha chiuso la questione (e aperto la polemica), sul calcio di Mandzukic a Romagnoli si attendeva con ansia la decisione del Giudice Sportivo che avrebbe potuto avvalersi delle prova televisiva per sanzionare la scorrettezza dell’attaccante juventino.

Mandzukic
Mandzukic

La decisione del Giudice Sportivo su Mario Mandzukic

E invece il Giudice Sportivo ha deciso di non sanzionare Mandzukic per il calcio a Romagnoli

“Acquisite ed esaminate le relative immagini televisive, di piena garanzia tecnica e documentale […] considerato che nel caso di specie il gesto non assume con certezza i connotati della condotta violenta […] delibera di non adottare il provvedimento disciplinare nei confronti del calciatore Mario Mandzukic”.

Serie A, le decisioni del Giudice Sportivo

Puniti con la squalifica di una giornata Sturaro (Genoa), Zeegelaar (Udinese) e Bani (Chievo), espulsi in occasione dell’ultima giornata di campionato.Stop di un turno per Badelj (Lazio), Belotti (Torino), Ceppitelli (Cagliari), Kolarov (Roma) e Maietta (Empoli). Ammenda di 3000 euro alla Samp “per avere i suoi sostenitori intonato cori insultanti nei confronti del Direttore di gara”.

ultimo aggiornamento: 10-04-2019

X