Serie A, le decisioni del giudice sportivo: sei giocatori fermati per un turno

Le decisioni del giudice sportivo dopo la 20^ giornata di Serie A: sei i giocatori fermati per un turno.

chiudi

Caricamento Player...

ROMA – Sono state rese note nella giornata odierna le decisioni del giudice sportivo al termine della 20^ giornata di Serie A. Sei giocatori sono stati fermati per un turno.

Le decisioni del giudice sportivo

Una giornata

Marten de Roon (Atalanta)
Jacopo Sala (Sampdoria)
Davide Astori (Fiorentina)
Daniel Bessa (Hellas Verona)
Stefan Radu (Lazio)
Jordan Veretout (Fiorentina)
Ervin Zukanovic (Genoa)

Allenatori (una giornata)
Gian Piero Gasperini (Atalanta): per avere, al 44° del primo tempo, subito dopo la notifica di provvedimento di espulsione di un calciatore della propria squadra, protestato in maniera plateale rivolgendo al Quarto Ufficiale espressioni ingiuriose ed assumendo un atteggiamento provocatorio successivamente al provvedimento di allontanamento.

Ammende

€15,000,00 al Napoli: per avere suoi sostenitori, al 27° del primo tempo, lanciato un petardo nel settore della tifoseria avversaria; recidiva; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

€10,000,00 alla Roma: per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, ripetutamente lanciato petardi nel recinto di gioco; recidiva; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

€5,000,00 all’Atalanta: per avere il team manager e l’assistente tecnico, successivamente all’allontanamento dell’allenatore, utilizzato apparecchiature telefoniche in relazione ad istruzioni da impartire a calciatori in campo e a disposizioni tecniche riguardanti le sostituzioni, in violazione della Regola 4 del Regolamento di gioco; infrazione rilevata dai collaboratori della Procura Federale.

€3,000,00 alla Lazio: per avere suoi sostenitori, durante l’intera gara, intonato reiteratamente cori ingiuriosi nei confronti del Direttore di gara; recidiva.

€3,000,00 alla Roma: per avere suoi sostenitori indirizzato un fascio di luce-laser in direzione della panchina della squadra avversaria; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

€1,500,00 al Genoa: per avere i suoi sostenitori, nel corso della gara, rivolto cosi insultanti nei confronti dell’allenatore della squadra avversaria.

I giocatori che entrano in diffida
Federico Fazio (Roma)
Sergej Milinkovic-Savic (Lazio)
Leonardo Pavoletti (Cagliari)
Antonin Barák (Udinese)
Federico Bernardeschi (Juventus)
Rômulo (Hellas Verona)
Francesco Vicari (Spal)