Serie A, i risultati di sabato 12 febbraio 2022. Si apre la venticinquesima giornata di campionato.

ROMA – Serie A, i risultati di sabato 12 febbraio 2022. Si apre la venticinquesima giornata di campionato con la netta vittoria della Lazio sul Bologna. Pari nel big match tra Napoli e Inter. Nell’anticipo serale il Venezia vince in casa del Torino per 2-1.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Torino-Venezia 1-2: colpo dei liguri

Torino-Venezia 1-2

Marcatori: 5′ Brekalo (T), 38′ Haps (V), 46′ Crnigoj (V)

Torino (3-4-1-2): Milinkovic-Savic V.; Djidji (72′ Zima), Bremer, Rodriguez R.; Singo (73′ Ansaldi), Linetty, Pobega, Vojvoda (86′ Zaza); Pjaca (71′ Warming), Brekalo; Sanabria (71′ Belotti). All. Juric

Venezia (4-3-3): Lezzerini; Ampadu, Modolo, Caldara, Haps; Busio (55′ Tessmann), Cuisance (73′ Fiordilino), Crnigoj; Aramu (78′ Peretz), Henry (78′ Nsame), Okereke. All. Zanetti P.

Arbitro: Sig. Antonio Giua di Olbia

Note: Ammoniti: Djidji, Bremer (T); Busio, Caldara, Ampadu (V). Espulso: al 90’+9 Okereke (V) per gioco corretto. Angoli: 8-4 per il Torino. Recupero: 2′ p.t.; 6′ s.t.

Parte forte il Torino. La prima conclusione è di Linetty, palla fuori. Al 5′ la squadra di casa sblocca il match. Singo serve Brekalo e palla in rete. Con il passare dei minuti cresce la squadra di Zanetta. Okereke per Crnigoj, palla per Haps e colpo di testa vincente.

Ad inizio i liguri completano la rimonta. Aramu trova in area Crnigoj, che con il mancino trafigge Milinkovic-Savic. Il pareggio del Torino arriva nel finale. Cross dalla sinistra e colpo di testa di Belotti. Una rete annullata per il fuorigioco di Pobega dopo il consulto con il VAR. Al termine di un recupero infinito e un rosso a Okereke, il Venezia porta a casa una vittoria importante in chiave salvezza.

Napoli-Inter 1-1: Insigne risponde a Dzeko

Napoli-Inter 1-1

Marcatori: 7′ rig. Insigne L. (N), 47′ Dzeko (I)

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz (73′ Anguissa); Politano (26′ Elmas), Zielinski (84′ Juan Jesus), Insigne L. (84′ Ounas); Osimhen (84′ Mertens). All. Spalletti

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Dimarco (90′ D’Ambrosio); Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu (83′ Vidal), Perisic; Lautaro Martinez (83′ Sanchez A.), Dzeko. All. Inzaghi S.

Arbitro: Sig. Daniele Doveri di Roma 1

Note: Ammoniti: Insigne L. (N); Brozovic (I). Angoli: 4-2 per il Napoli. Recupero: 2′ p.t.; 4′ s.t.

Parte bene il Napoli con Di Lorenzo che non inquadra la porta. Al 5′, però, de Vrij interviene fallosamente su Osimhen in area di rigore: dal dischetto Insigne non sbaglia. Ancora Napoli pericoloso con Zielinski, la palla colpisce il palo esterno. Prova a reagire l’Inter, ma il colpo di testa di Perisic è troppo debole per creare problemi ad Ospina. Non succede più nulla fino al duplice fischio.

LORENZO INSIGNE
LORENZO INSIGNE

Pronti, via e arriva il pareggio. Indecisione nella difesa dei padroni di casa e Dzeko batte Ospina anche con l’aiuto della traversa. Reagisce il Napoli, Osimhen viene fermato da Handanovic. Ancora portiere sloveno decisivo su Elmas. Non succede più nulla: 1-1 al Maradona.

Serie A, Lazio-Bologna 3-0: tris biancoceleste

Lazio-Bologna 3-0

Marcatori: 13′ Immobile, 53′ Zaccagni, 63′ Zaccagni

Lazio (4-3-3): Stakosha; Lazzari M., Luiz Felipe (77′ Patric), Patric, Marusic; Milinkovic-Savic S. (82′ Basic), Lucas Leiva (65′ Cataldi), Luis Alberto; Zaccagni (77′ Raul Moro), Immobile, Pedro (65′ Felipe Anderson). All. Sarri

Bologna (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro (58′ Bonifazi), Medel, Theate; Hyckey (78′ Vignato), Schouten, Svanberg, Dijks (46′ Kasius); Orsolini, Soriano (46′ Barrow); Arnautovic. All. Mihajlovic

Arbitro: Sig. Marco Piccinini di Rimini

Note: Ammoniti: Luis Alberto (L); Svanberg, Medel (B). Angoli: 5-3 per la Lazio. Recupero: 2′ p.t.; 4′ s.t.

Il match si sblocca al 13′. Piccinini fischia un rigore (dubbio) per una sbracciata di Soumaoro su Zaccagni. Skorupski intuisce ma non riesce a fermare la conclusione di Immobile. La sfida non regala altre particolari emozioni, all’intervallo si va sul punteggio di 1-0 per la squadra di Sarri.

Ciro Immobile
Ciro Immobile

La prima chance è per il Bologna. Il neoentrato Kasius trova Arnautovic in area, Strakosha in qualche modo dice di no al tacco dell’austriaco. Reagisce la Lazio con il solito Immobile, palla alta. Al 53′ la Lazio raddoppia. Luis Alberto trova un buco nella difesa avversaria e serve Zaccagni. L’ex Verona fa passare la palla sotto le gambe di Skorupski e realizza il 2-0. Dieci minuti dopo arriva il tris. Luis Alberto questa volta trova Lazzari, palla in mezzo e tap-in vincente di Zaccagni. Ci prova Felipe Anderson, attento Skorupski. Non succede più nulla, vittoria importante per gli uomini di Sarri.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 12-02-2022


Empoli-Cagliari, Mazzarri: “Baselli? credo stia già molto meglio”

Mondiale per Club, trionfa il Chelsea. Il Palmeiras cede ai supplementari