Serie A, i risultati di domenica 19 dicembre 2021. Il Napoli vince in casa del Milan. Pari Fiorentina.

ROMA – Serie A, i risultati di domenica 19 dicembre. Dopo le tre sfide di sabato, si completa la diciottesima giornata di campionato. Il Napoli vince in casa del Milan. Questo risultato consente all’Inter di diventare campione d’Inverno. Pari tra Fiorentina e Sassuolo. Terminano 1-1 Sampdoria-Venezia e Spezia-Empoli. Colpo Torino contro il Verona.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Milan-Napoli 0-1: decide Elmas

Milan-Napoli 0-1

Marcatori: 4′ Elmas (N)

Milan (4-2-3-1): Maignan; Florenzi (86′ Kalulu), Tomori, Romagnoli A., Ballo-Touré; Tonali (77′ Bennacer), Kessié; Messias (78′ Castillejo), Brahim Diaz (63′ Giroud), Krunic (63′ Saelemaekers); Ibrahimovic. All. Pioli

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Malcuit, Rrahmani, Juan Jesus, Di Lorenzo; Anguissa, Demme (53′ Lobotka); Lozano (77′ Politano), Zielinski (77′ Ounas), Elmas (85′ Ghoulam); Petagna (78′ Mertens). All. Spalletti

Arbitro: Sig. Davide Massa di Imperia

Note: Di Lorenzo, Malcuit (N). Angoli: 5-5. Recupero: 0′ p.t.; 4′ s.t.

Pronti, via e il Napoli trova il vantaggio. Angolo di Zielinski e colpo di testa vincente di Elmas. Prova a reagire il Milan, ma Ibra di testa non inquadra la porta. Dopo un periodo senza particolari emozioni, ci prova Florenzi dalla distanza, palla di poco fuori. Non succede più nulla fino all’intervallo.

LUCIANO SPALLETTI
LUCIANO SPALLETTI

Nella ripresa subito Ibrahimovic pericoloso, Ospina dice di no in qualche modo. Il Milan aumenta il forcing, ma il pareggio arriva solamente al 90′. Kessié riesce a risolvere una mischia in area di rigore e firmare l’1-1. L’esultanza dei tifosi del Milan viene fermata dal Massa dopo un consulto con il Var per fuorigioco. Il forcing finale non porta i suoi frutti. Colpo esterno del Napoli.

Torino-Hellas Verona 1-0: decide Pobega

Torino-Hellas Verona 1-0

Marcatori: 26′ Pobega

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic S.; Djidji (55′ Djidji), Bremer, Rodriguez R. (79′ Buongiorno); Singo (79′ Ola Aina), Lukic, Pobega (79′ Mandragora), Vojvoda; Praet (63′ Brekalo), Pjaca; Sanabria. All. Juric

Hellas Verona (3-4-2-1): Montipò; Casale, Magnani, Ceccherini; Faraoni, Miguel Veloso (72′ Bessa), Ilic (87′ Hongla), Lazovic; Lasagna (29′ Sutalo; 86′ Cancellieri), Caprari (29′ Tameze); Simeone. All. Tudor

Arbitro: Sig. Michael Fabbri di Ravenna

Note: Ammoniti: Praet, Buongiorno (T); Simeone (V). Espulso: al 25′ Magnani (V) per fallo da ultimo uomo. Angoli: 5-2 per il Torino. Recupero: 2′ p.t.; 4′ s.t.

La partita non regala particolari emozioni (se non un impatto non trovato di Pjaca da due passi con la palla) fino al 25′. Disattenzione di Magnani che ferma da ultimo uomo Sanabria. Dopo un consulto con il Var, l’arbitro estrare il rosso e sulla punizione il Torino passa in vantaggio con Pobega. Nessuna particolare occasione da segnalare fino al termine del primo tempo.

Tommaso Pobega Torino
Tommaso Pobega

Nella ripresa poco da segnalare almeno nella prima parte. La prima chance è per il Verona, Sutalo non inquadra la porta. Nel finale ancora Verona pericoloso, attento Milinkovic su Tameze. L’ultimissima occasione è per la squadra ospite, Savic attento su Ceccherini. Al triplice fischio esulta il Torino.

Sampdoria-Venezia 1-1: Henry risponde a Gabbiadini

Sampdoria-Venezia 1-1

Marcatori: 1′ Gabbiadini (S), 87′ Henry (V)

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski (62′ Dragusin), Yoshida, Colley O., Augello; Candreva, Ekdal (86′ Askildsen), Adrien Silva, Thorsby; Caputo (76′ Quagliarella), Gabbiadini (61′ Verre). All. D’Aversa

Venezia (4-3-1-2): Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Ebuehi; Ampadu (58′ Vacca), Busio (70′ Crnigoj), Tessmann (59′ Henry); Kiyine; Aramu (78′ Forte), Johnsen (69′ Sigurdsson). All. Zanetti P.

Arbitro: Sig. Rosario Abisso di Palermo

Note: Ammoniti: Audero, Adrien Silva (S); Forte (V). Angoli: 4-3 per la Sampdoria. Recupero: 0′ p.t.; 5′ s.t.

La Sampdoria sblocca il match dopo soli 40″. Azione sulla sinistra, palla per Gabbiadini che firma l’1-0. Non succede praticamente più nulla fino all’intervallo.

Nella ripresa ci prova subito la Sampdoria, ma Thorsby da buona posizione non inquadra la porta. Ancora doriani pericolosi. Romero dice di no a Verre poi Thorsby non riesce ad inquadrare la porta. Il pareggio un po’ a sorpresa arriva all’87’. Henry punta Yoshida e poi con il destro batte Audero. Nel finale una chance per parte, ma le difese hanno risposto presente. Non succede più nulla, un punto a testa tra Sampdoria e Venezia.

Spezia-Empoli 1-1: decidono due autogol

Spezia-Empoli 1-1

Marcatori: 49′ aut. Marchizza (S), 71′ aut. Nikolaou (E)

Spezia (3-5-2): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou; Gyasi, Maggiore, Kiwior, Bastoni S. (72′ Kovalenko), Reca; Nzola (82′ Colley E.), Manaj (72′ Agudelo). All. Thiago Motta

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Tonelli, Luperto, Marchizza (63′ Parisi); Zurkowski, Ricci S., Bandinelli (62′ Bajrami); Henderson L.; Pinamonti, Di Francesco F. (63′ Cutrone) All. Andreazzoli

Arbitro: Sig. Lorenzo Maggioni di Lecco

Note: Ammoniti: Amian, Kovalenko (S); Tonelli, Bandinelli (E). Angoli: 3-5 per l’Empoli. Recupero: 0′ p.t.; 5′ s.t.

La prima conclusione è di Zurkowski, attento Provedel. Nel finale di tempo da segnalare una chance per Marchizza, attento Provedel.

Il match un po’ a sorpresa si sblocca al 49′. Errore in uscita dell’Empoli, Reca sulla sinistra arriva in area, crossa e la palla termina in rete dopo un rimpallo su Marchizza. Il pareggio arriva al 71′. Azione di Zurkowski sulla destra e autorete di Nikolaou. Nel finale di partita Provedel viene impegnato da Pinamonti e Cutrone, ma il risultato non cambia.

Fiorentina-Sassuolo 2-2: rimonta ‘Viola’

Fiorentina-Sassuolo 2-2

Marcatori: 32′ Scamacca (S), 36′ Frattesi (S), 51′ Vlahovic (F), 61′ Torreira (F)

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura (77′ Terzic), Torreira, Maleh (46′ Duncan); Callejon (46′ Saponara; 77′ Amrabat), Vlahovic (87′ Igor), Gonzalez N. All. Italiano

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan (78′ Muldur), Chiriches, Ferrari G. M., Kyriakopoulos; Frattesi (78′ Harroui), Lopez M.; Berardi D., Raspadori (66′ Boga), Traoré H. (57′ Matheus Henrique); Scamacca (65′ Scamacca). All. Dionisi

Arbitro: Sig. Marco Serra di Torino

Note: Ammoniti: Martinez Quarta (F); Toljan, Chiriches, Traoré H., Scamacca, Frattesi (S). Espulso: al 68′ Biraghi (F) per doppia ammonizione. Angoli: 9-3 per la Fiorentina. Recupero: 2′ p.t.; 5′ s.t.

La prima occasione è per la Fiorentina. Ci prova Vlahovic con una conclusione complicata, palla fuori. Dall’altra parte la chance è per Raspadori, attento Terracciano. Il match continua a regalare diverse emozioni. Consigli attento su Torreira, poco dopo Frattesi da buona posizione di testa è impreciso. Il match si sblocca al 32′. Frattesi serve Scamacca che con il destro fulmina Terracciano. Non reagisce la Fiorentina e il Sassuolo raddoppia. Filtrante di Raspadori e mancino vincente di Frattesi. Poco dopo reagisce la squadra di casa. Consigli è decisivo su Callejon e Milenkovic. Ancora Consigli decisivo su Torreira. Poco prima era stata la traversa a salvare il Sassuolo sul colpo di testa di Bonaventura.

Nella ripresa la squadra di Italiano entra in campo con un piglio diverso e la riapre subito con Vlahovic dopo una incomprensione tra Chiriches e Lopez. Dieci minuti arriva il pareggio. Assist involontario di Toljan per Torreira e 2-2. La partita per la squadra di casa al 68′ con il doppio giallo a Biraghi. Non succede praticamente nulla nel finale, un punto a testa per Fiorentina e Sassuolo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Inter milan

ultimo aggiornamento: 19-12-2021


Serie A, colpo Roma a Bergamo. Bene Juventus e Udinese

La conferma di Dazn: “Addio alla doppia utenza con un singolo abbonamento”