Sex gate nella Divisione Calcio a 5, il racconto della vicenda

Divisione Calcio a 5 nella bufera, il presidente Montemurro prima rassegna le dimissioni e poi le ritira

Possibile sex-gate nella Divisione Calcio a 5. Il presidente Montemurro prima rassegna le dimissioni e poi le ritira. Ma tutto intorno a lui è pronto a franare.

ROMA – Sex-gate nella Divisione di Calcio a 5? E’ stata una giornata ricca di colpi di scena quella di mercoledì 19 febbraio 2020 con il presidente Montemurro che prima ha annunciato le dimissioni e subito dopo le ha ritirate. Il motivo? Una telefonata con il patron del Latina che rischia di aprire un caso Calcettopoli.

La posizione dell’attuale numero uno di questo sport sembra essere a rischio e non possiamo escludere delle ripercussioni anche a livello di squadre con la compagine pontina a rischio penalizzazione.

La telefonata ‘incriminata’

Il pomeriggio di fuoco è partito subito dopo la pubblicazione della telefonata. Montemurro confida (in anteprima) al presidente del Latina l’esclusione di una delle squadre di Serie A (il Maritime) da parte della Covisod.

Oh, sei l’unico che lo sa“, gli confida il numero uno della Divisione. “Io devo ricambià in qualche modo – la replica del patron della compagine pontina – te faccio quel regalo. E’ carina, carina, quando la vedi mi dirai. Poi è una donna pure intelligente. Così almeno ti passi qualche weekend sereno pure da ‘ste parti“.

Andrea Montemurro
fonte foto https://www.facebook.com/DivisioneCalcioacinque/

Accertamenti in corso

Sono in corso alcuni accertamenti sull’accaduto. Il Latina molto probabilmente con questa notizia è riuscita a muoversi per tempo per assicurarsi Thiago Bisson e Caio Japa, due brasiliani che erano in forza al Maritime. Ricostruzioni che devono essere fatte dalle autorità competenti ma la Divisione rischia uno scandalo molto grande.

Fino a questo momento nessun passo indietro da parte di Montemurro. E’ caccia alla talpa che ha fatto uscire questa telefonata ma la Lega Nazionale di Dilettanti potrebbe obbligare l’attuale presidente fare un passo indietro con l’obiettivo di ‘ripulire’ l’intero sistema dopo quanto successo nel pomeriggio di ieri.

La difesa del presidente del Latina

Dopo che il presunto scandalo è stato riportato dai media nazionali, il presidente del Latina si è difeso ai microfoni dell’Ansa.

“La ragazza di cui parlo al telefono con Montemurro è un burlesque. Purtroppo è stata una c…..a mia per buttare una cosa lì. Andrea mi viene dietro e mi dice: ‘è carina?’, fa una mezza risata. Ma, fra uomini, quante volte si fanno queste c……e al telefono?. Gli ho detto: ‘ti faccio un regalo, mi hai dato prima una notizia: ti faccio incontrare una ragazza a Latina per un weekend. Mi sono sparato una cosa che non ero nemmeno in grado di fare. Sono stato un c…..e, Ma non c’è irregolarità, mi ha dato notizia di una cosa già decisa”.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/DivisioneCalcioacinque/

ultimo aggiornamento: 21-02-2020

X