L’aggiornamento del Professor Zangrillo sulle condizioni di Silvio Berlusconi: sa reagendo il modo ottimale alle cure.

Il Professor Zangrillo nella mattinata di domenica 6 settembre ha fatto il punto sulle condizioni di Silvio Berlusconi, ricoverato dopo essere risultato positivo al coronavirus. Si tratta del terzo aggiornamento ufficiale sulle condizioni del paziente dal momento del ricovero.

Zangrillo ha fatto il punto sulle condizioni di Silvio Berlusconi rilasciando brevi dichiarazioni alla stampa e comunicando che nella giornata del 6 settembre non saranno diffuse altre comunicazioni.

Zangrillo, Berlusconi sta reagendo in modo ottimale alle cure

Alberto Zangrillo ha fatto sapere che il paziente è tranquillo. Il decorso sta procedendo in maniera regolare anche se la fase deve essere considerata delicata. Ciò nonostante il Professor Zangrillo ha confermato il suo cauto ottimismo, come riferito da la Repubblica.

Il Professore inoltre ha fatto sapere che Berlusconi “sta reagendo in modo ottimale alle cure. Il che non vuol dire cantare vittoria dato che appartiene alla categoria definita più fragile“.

“Mi posso ritenere soddisfatto nella cautela rigorosa”, ha aggiunto il professor Zangrillo nell’aggiornamento sulle condizioni di Silvio Berlusconi.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Le condizioni di Berlusconi

Le preoccupazioni sembrano quindi legate principalmente al fattore anagrafico e alle patologie pregresse del paziente. Il quadro clinico, alla giornata del 6 settembre, non presenterebbe criticità, ma il il fatto che il Cavaliere rientri nella categoria di soggetti a rischio porta evidentemente e inevitabilmente ad un approccio prudente.

Le condizioni di Berlusconi sono costantemente monitorate dai medici. Non sono chiari al momento i tempi necessari per le dimissioni dall’ospedale.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
coronavirus politica primo piano Silvio Berlusconi Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 06-09-2020


Speranza, “Quando il vaccino arriverà il problema sarà decidere a chi darlo. All’inizio ne avremo poche dosi”

Speranza attacca Salvini: “Un leader piccolo”