Migranti, Matteo Salvini nuovamente indagato per sequestro di persona

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini è nuovamente indagato per sequestro di persona. L’annuncio del leader della Lega da Monza.

Matteo Salvini è nuovamente indagato per sequestro di persona in relazione al suo comportamento sulla gestione dei migranti. La notizia arriva direttamente dal ministro dell’Interno da Monza.

Migranti, Matteo Salvini nuovamente indagato per sequestro di persona

Il titolare del Viminale ha fatto sapere di essere nuovamente indagato per sequestro di persona. Questa volta l’accusa è legata agli accadimenti che vanno dal 24 al 30 gennaio 2019, quando una nave carica di migranti è rimasta nelle acque di Lampedusa.

“Sono indagato sequestro di persona commesso a Siracusa dal 24 al 30 gennaio 2019”, ha fatto sapere Matteo Salvini.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Dal procuratore Carmelo Zuccaro la richiesta di archiviazione

Lo stesso leader della Lega ha precisato che il procuratore Carmelo Zuccaro ha provveduto a inviare una richiesta di archiviazione per i fatti contestati.

Migranti, il caso della Sea Watch

Questa volta il numero uno del Viminale è finito nel mirino della magistratura per il caso della Sea Watch, con la nave dell’Ong rimasta per circa una settimana nelle acque di Siracusa.

L’appello di Salvini: I porti in Italia restano chiusi

Il leader della Lega ha voluto ribadire come, nonostante le critiche da parte degli alleati di governo e le indagini a suo carico, la sua intenzione resta quella di tenere chiusi i porti italiani impedendo alle navi delle Ong di approdare.

“I colleghi ministri possono dire quello che vogliono, ma finchè faccio io il ministro i porti in Italia rimangono chiusi, se il ministro Di Maio e Trenta la pensano diversamente me lo dicano in Cdm e faremo una sana e franca discussione“.

ultimo aggiornamento: 15-04-2019

X