L’ex mediano della Juventus, Mohamed Sissoko parla dei nuovi acquisti bianconeri valutandoli in confronto a quelli del passato recente.

Ospite a TuttoJuve, Mohamed Sissoko ex centrocampista della Juventus, ha analizzato la prima partita dei bianconeri dopo il mercato conclusa con una stupenda vittoria sull’Hellas Verona.

Queste le parole dell’ex mediano: “La Juventus, con gli acquisti di Vlahovic e Zakaria, ha mandato un chiaro messaggio alle sue avversarie. E’ stato un grande sforzo, anche perché il club non è mai stato abituato a fare grossi investimenti nel mercato di gennaio. Sono molto contento, l’impressione è che ci sarà molto da divertirsi.”

Viene chiesto il suo parare su Vlahovic: “È un predestinato: si toglierà grosse soddisfazioni con questa maglia”. Viene fatto una domanda su chi somiglia alle punte del passato, risponde così: “Ha il senso del gol di Trezeguet, la velocità di esecuzione di Torres, il colpo di testa del grande bomber. È un mix, ciò che mi impressiona di più è il suo talento”.

Juventus Stadium
Juventus Stadium

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Sissoko parla anche del suo vecchio ruolo

L’ex centrocampista della Juventus, Sissoko discute anche sull’altro colpo invernale dei bianconeri: Denis Zakaria.

Queste le parole dell’ex mediano: “E’ una piovra, spero possa diventare il mio erede. E’ un ragazzo che già si era espresso molto bene al Gladbach, di certo non ha subito il fascino della ‘Vecchia Signora’ nel momento in cui ha debuttato contro il Verona. Il gol all’esordio sarà una grande iniezione di fiducia, non succede tutti i giorni di segnare subito davanti ai nuovi tifosi. La sua qualità lo rende un giocatore box to box, per me Allegri lo farà ancora migliorare nella sua posizione”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 09-02-2022


Inter, infortunio Bastoni: distorsione alla caviglia, il comunicato ufficiale

Sassuolo, Dionisi: “Turnover? no, questo per noi è un traguardo storico”