Slitta la decisione sulla ripresa del campionato. Secondo La Stampa, il verdetto non arriverà prima del weekend.

ROMA – Slitta la decisione del Governo sulla ripresa del campionato. La Stampa scrive come il premier Conte ha preso tempo con il verdetto decisivo che non arriverà prima del weekend con la comunicazione che potrebbe essere rinviata anche alla prossima settimana.

Il presidente del Consiglio, in base alle indicazioni del Cts, è pronto ad inserire nel prossimo dpcm gli allenamenti di squadra (a partire dal 18 maggio) mentre non dovrebbe esserci nulla sul ritorno in campo. Su questo possibile un decreto a parte nei primi giorni della prossima settimana.

I dubbi

I dubbi sono diversi. In particolare, il Comitato tecnico-scientifico ha fatto presente alla Figc i problemi che potrebbero verificarsi in caso nuovi contagi durante il campionato.

Uno scenario che dovrebbe portare l’intera squadra in quarantena, come successo in Bundesliga, e di conseguenza un rinvio delle partite in programma. Possibilità che rischia di allungare ancora di più la stagione e per questo motivo sembra essere molto difficile una ripartenza immediata visto che non esiste il rischio zero.

Serie A
Serie A

Il pressing della Figc

Nelle prossime ore sono in programma altri contatti tra la Figc e il Comitato tecnico-scientifico per cercare di capire il futuro della Serie A. I dubbi delle autorità scientifiche restano con il presidente Gravina che ha ribadito di non voler dichiarare la fine del campionato.

La decisione definitiva sulla possibile ripartenza o sospensione sarà presa dal premier Conte. Possibile un dpcm in caso di uno stop definitivo per emergenza sanitaria con il Consiglio Federale che sarà chiamato a ratificare la scelta del Governo. Federazione che nelle prossime ore dovrebbe confermare la fine della Serie C decisa dalle squadre nell’ultima assemblea generale.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

TAG:
calcio news Inter Juventus milan

ultimo aggiornamento: 11-05-2020


Sì agli allenamenti collettivi, ripresa della Serie A ancora in dubbio. Resta il nodo quarantena

Lutto in casa Atalanta, è morto Andrea Rinaldi