Usando Android possiamo trasformare facilmente qualsiasi telefono in uno smartphone per anziani, utilizzando un launcher semplificato. Ecco i migliori.

Gli smartphone di ultima generazione sono eccezionali per il numero di funzionalità che offrono, ma questo può disorientare chi è inesperto o poco propenso alla tecnologia. Proprio per questo negli ultimi anni il tema degli smartphone per anziani è diventato attuale.

Sul mercato esistono alcuni prodotti specifici, ma la scelta non è eccezionale e spesso ci si trova ad acquistare prodotti datati o poco potenti. Insomma, nel mercato c’è ancora l’idea che “semplice” significhi “economico” o “obsoleto”. Per fortuna Android è un sistema aperto e possiamo modificare tutto, comprese le schermate iniziali, rendendole più semplici per gli anziani o per chi non ha familiarità con la tecnologia.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Grazie ai launcher ogni smartphone Android può diventare un cellulare per anziani

In particolare, Android ha la possibilità di modificare il launcher, cioè l’aspetto delle schermate principali, quelle da cui si accede alle App e alle funzionalità. Per fare un esempio banale, possiamo usare icone più grandi, ma anche rendere disponibili solo quelle indispensabili, o “nascondere” alcune funzionalità per evitare confusione. Ne esistono diversi, quasi tutti gratuiti. Ecco i principali.

Tutto quello che dovremo fare è scaricarli da Play Store come una normale App, e configurarli con le funzionalità che servono a chi dovrà usare lo smartphone, che trasformeremo rapidamente in un cellulare per anziani, indipendentemente dalla marca o dal modello.

Simple Launcher

Come suggerisce il nome, questo launcher alternativo ha una grafica semplice e senza fronzoli. Permette di inserire nella home page le App principali come Telefono, messaggi, contatti, e tutte quelle che decidiamo.

smartphone per anziani simple_launcher

Le icone sono di dimensioni molto gradi, per evitare aperture accidentali o errori. Simple launcher permette di creare due sole pagine: una con nove App e funzioni, l’altra con i contatti principali e le App aggiuntive. In questa seconda pagina c’è anche un collegamento rapido e ben visibile alle chiamate d’emergenza verso numeri predefiniti (SOS).

Dal punto di vista degli “accessori” troviamo due semplici widget per il Meteo e l’ora, e soprattutto un sistema di blocco delle modifiche per evitare cancellazioni o spostamenti accidentali di App.

Simple Launcher è disponibile su Google Play Store

Big Launcher

Big Launcher estende ancora il concetto di semplificazione. In pratica, tutta la schermata dello smartphone viene trasformata in una griglia con grandi icone quadrate colorate, che permettono di accedere all funzioni principali, senza nemmeno mostrare il nome delle singole App.

smartphone per anziani BIG launcher

Anche l’indicazione della carica e della copertura di rete sono indicate in modo chiaro e visibile. Probabilmente Big Launcher richiede qualche configurazione iniziale in più rispetto ad altre interfacce smartphone per anziani, ma è anche una di quelle che permette l’accesso maggiormente facilitato.

Big Launcher è disponibile su Google Play Store (esiste anche la versione a pagamento)

Simple Mode

Altra interfaccia per adattare cellulari per anziani basata sul principio dei riquadri, Simple Mode non è particolarmente personalizzata dal punto di vista grafico, ma questo può essere un vantaggio, in particolare per chi ha già usato uno smartphone prima e vuole ritrovare le icone che conosce.

smartphone per anziani simple_Mode

Il vantaggio principale di questo launcher è la sua semplicità, anche di configurazione. La gestione è decisamente minimale e consente di scegliere fra un numero limitato, ma completo, di opzioni.

Simple Mode è disponibile su Google Play Store

Fonte foto copertina: pexels.com/photo/black-and-white-blur-boy-camera-616719/

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 31-10-2019


Perché il 29 ottobre è l’Internet Day e molti non lo sapevano

Netflix propone la velocità variabile sui video, i fan si dividono