Sparatoria a Napoli, Fico bacchetta Salvini: Bisogna agire

Il presidente della Camera Roberto Fico attacca Salvini dopo l’ennesimo episodio di violenza a Napoli: Bisogna agire.

Il Movimento Cinque Stelle torna a bacchettare Matteo Salvini sul tema della sicurezza. L’ultimo attacco arriva da Roberto Fico. Il presidente della Camera, commentando la recente sparatoria a Napoli in cui è rimasta ferita una bambina di tre anni, ha chiesto al leader della Lega di muoversi con gesti concreti accantonando la mera propaganda in vista delle prossime elezioni europee.

Napoli, il presidente della Camera Roberto Fico chiede sicurezza

Nel corso del suo intervento Roberto Fico ha parlato della questione sicurezza chiedendo al ministro dell’Interno Matteo Salvini di intervenire per mettere fine alla situazione emergenziale che sta travolgendo Napoli con una lunga serie di sparatorie in strada avvenute nelle ultime settimane.

Roberto Fico
Roberto Fico

Roberto Fico: È inaccettabile che clan si sparino in centro a Napoli. Mi aspetto che il ministro dell’Interno attenzioni la città. Bisogna agire

A questo si devono aggiungere le azioni minatorie, le stese di camorra e gli attentati esplosivi contro gli esercizi commerciali.

E’ inaccettabile che clan si sparino in centro, a Napoli, per il controllo del territorio. Non può continuare una situazione del genere in una società civile. Questo è un fenomeno che non bisogna contenere: bisogna distruggerlo, annientarlo […]. Mi aspetto che il ministro dell’interno attenzioni Napoli ai massimi livelli. Io ho parlato e portato la questione all’attenzione di polizia e dirigenti. Dobbiamo debellare questo fenomeno […]. Bisogna agire”.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Migranti e sicurezza, gli attacchi del Movimento Cinque Stelle alla Lega

Nel corso delle ultime settimane sono aumentate le critiche del Movimento Cinque Stelle nei confronti della Lega. Lo stesso Luigi Di Maio ha criticato apertamente la gestione dei migranti da parte di Salvini condannando la politica dei porti chiusi, mentre Virginia Raggi ha puntato il dito contro il dito leader del Carroccio facendo sapere che al momento le promesse sul tema della sicurezza non sarebbero state mantenute.

ultimo aggiornamento: 05-05-2019

X