Le spie della macchina per molti sono una vera incognita. Ecco quali sono i loro significati, i colori a cosa corrispondono e tutto quello che c’è da sapere.

Quando sul cruscotto della macchina compare una spia luminosa che fino a un attimo prima non compariva ci si allarma subito, perché magari, per chi non se ne intende, qualcosa potrebbe non andare come dovrebbe. Niente paura, perché le spie della macchina non avranno più segreti! Infatti esse sì sono molte, ma capendone i colori già si può avere idea di cosa vogliano dire. In più, ecco una guida sui loro significati precisi e a cosa corrispondono se compaiono inaspettatamente sul quadro dell’auto.

Spie auto: i colori che significato hanno?

Le spie sul cruscotto possono accendersi comunemente ma anche inaspettatamente, indicando un qualche malfunzionamento del veicolo. Quando si mette in moto la macchina sul quadrante se ne vedono diverse, che poi scompaiono, e altre che restano. Bisogna però sottolineare che se compare una spia nella macchina che di solito non compare è necessario fermarsi e capire il problema, per tutelare la sicurezza del guidatore e degli eventuali passeggeri. Ognuna di queste è di un colore specifico. Scopriamo insieme il significato dei colori:

-Spie rosse della macchina. Se compare un simbolo di colore rosso sul cruscotto è segno, non però in tutti i casi, di qualche problema da risolvere nell’immediato. Alcuni possono essere semplici, ovvero il segnale del freno a mano tirato oppure di una delle portiere che è aperta, ma altre bisogna spiegarle

-Spia gialla nella macchina. Queste spie si accendono subito quando si mette in moto l’auto: si tratta di un controllo di default che tutte le auto fanno all’accensione. Se le spie scompaiono non ci sono problemi, ma se rimangono accese o si accendono nel mezzo della guida bisogna capire a cosa si riferiscono e risolvere il problema.

-Spie verde. Le spie di questo colore sono innocue, e indicano in tutti i casi i sistemi di aiuto alla guida e quelli di sicurezza.

-Spia blu. Di questo colore c’è unicamente un simbolo, quello dei proiettori abbaglianti. Quando si azionano sul cruscotto compare la spia di colore blu.

Simboli dell’auto: la guida completa

Spie della macchina

Ecco alcune spie, partendo da in alto a sinistra, continuando sulla stessa fila e poi andando a capo andiamo a spiegarle.

Sistema Abs. Questa spia gialla compare appena acceso il veicolo. Se rimane accesa o se si accende durante la marcia l’Abs può avere un malfunzionamento.

Impianto frenante. Spia rossa che indica un malfunzionamento dell’impianto frenante. Se compare, e non è per via del freno a mano tirato, bisogna recarsi subito in un’officina perché ci potrebbe essere il liquido dei freni scarso, usura delle guarnizioni nelle ganasce o le pastiglie dei freni.

Fari abbaglianti. Spia blu, indica che i proiettori abbaglianti sono attivi.

Carburante. Quando compare significa che il carburante del veicolo è in esaurimento. È capitato a tutti, quindi bisogna andare a fare rifornimento in una stazione di servizio.

Liquido del tergicristallo. Indica che il liquido per pulire il parabrezza è finito o in esaurimento.

Portiera aperta. Spia di colore rosso, indica che una o più portiere, compreso il baule, non è chiuso bene o aperto.

Freno di stazionamento. Questo simbolo è simile a quello dell’impianto frenante, ma indica sempre il freno a mano tirato. Se non si sblocca non scomparirà e il veicolo, come è normale che sia, non si potrà muovere.

Pressione olio motore. Spia rossa che si accende sempre quando si mette in moto il veicolo. Se rimane accesa anche in seguito o si accende mentre si è alla guida il problema potrebbe essere serio. In questi casi indica che la pressione dell’olio potrebbe essere non sufficiente. È opportuno quindi fermarsi e controllare il livello dell’olio alzando il cofano. Se non è sufficiente bisogna riempirlo con dell’altro fino a quando il livello tornerà nella norma.

Fari anabbaglianti. Spia verde, indica che i proiettore anabbaglianti sono inseriti in modo corretto.

Temperatura liquido raffreddamento motore. Spia rossa che si accende se il livello del liquido di raffreddamento è insufficiente o se c’è una avaria. In questo caso è opportuno fermarsi, ma lasciando trascorrere del tempo e non aprire il cofano se il motore è ancora caldo. Se la spia resta accesa dopo qualche tempo bisogna chiamare il soccorso stradale.

Indicatori di direzione. Quando si vuole svoltare a destra o a sinistra si mette la freccia, come si dice, e la spia verde intermittente, con tanto di suono caratteristico, compare.

Avaria del motore. Spia gialla che indica un’avaria. Se la luce è intermittente allora ci potrebbe essere un difetto nel sistema di accensione. Se la luce rimane fissa può esserci un malfunzionamento dell’iniezione. Infine se la luce è sempre fissa e non scompare mai può esserci un difetto nel catalizzatore.

Fendinebbia. Indica che i fendinebbia, posteriori o anteriori, sono azionati nel modo corretto.

Batteria auto. Questa spia compare all’accensione del veicolo, ma se rimane accesa o se si accende durante la marcia ci possono essere malfunzionamenti per quanto riguarda la batteria. Se la macchina non si mette in moto, anche se non compare il simbolo, può essere quello, tra le altre cose, il problema.

Cinture di sicurezza. Spia rossa che indica se il guidatore o un passeggero non ha messo la cintura di sicurezza.

Inoltre ci sono ancora altre spie luminose, che andremo ad elencare:

Luci di posizione (spia verde), Cruise control (spia verde), candelette (spia gialla, solo per chi guida un motore diesel, che indica il sistema di preriscaldamento del veicolo), airbag del passeggero disattivato (spia gialla), lunotto termico (spia gialla), pericolo di ghiaccio (spia gialla), avaria delle luci esterne (spia gialla, una lampadina con all’interno un punto esclamativo), spia di segnalazione del servosterzo (spia gialla), pressione pneumatici (spia gialla), avaria luci di stop (spia gialla), pastiglie dei freni usurate (spia gialla), intasamento filtro Fap o Dpf (spia gialla), manutenzione (spia gialla, chiave inglese), acqua nel serbatoio (spia gialla), assistente frenata in discesa (spia gialla), quattro frecce (spia rossa), avaria cambio automatico (spia rossa), avaria generica (spia rossa).

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
approfondimento auto

ultimo aggiornamento: 25-09-2020


La riforma sul Codice della strada alla Camera: tutte le novità

Alonso avvisa Hamilton: “Non sono tornato per visitare le città, dal 2022 può succedere di tutto”