Spoleto, 70enne muore di infarto in mancanza di un cardiologo
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Spoleto, una donna di 70 anni muore di infarto in mancanza di un cardiologo

Ambulanza, pronto soccorso

La scorsa settimana è avvenuto il tragico decesso di una donna di circa 70 anni, a causa della mancanza di personale medico.

L’evento accaduto la scorsa settimana a Spoleto, ha riacceso una luce importante sulla carenza di una figura professionale fondamentale, come il cardiologo, senza il quale nessun ospedale può funzionare adeguatamente, soprattutto se classificato come emergenza-urgenza.

Secondo quanto si è appreso, una donna è arrivata al pronto soccorso dell’ospedale di Spoleto con dolori al torace. Dopo una diagnosi, è stato stabilito che la paziente aveva un infarto in corso. In particolare modo l’ospedale ha dichiarato che l’infarto era il cosiddetto “non stemi”, ossia un infarto non troppo grave, ma che comunque richiedeva un trattamento veloce.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Ambulanza
Ambulanza

La vicenda: cosa è avvenuto

Dal momento che era notte e non c’era un cardiologo presente a Spoleto, il pronto soccorso del San Matteo degli Infermi si è attivato per trasferire la paziente al San Giovanni Battista di Foligno. Ma questo trasferimento non è mai avvenuto. I medici dell’ospedale di Foligno, infatti, oberati di lavoro e valutando la situazione della donna poco grave, non hanno preso in carica il caso della 70enne che, poche ore dopo, è deceduta.

A causa di questa tragico avvenimento, i membri dell’ambiente ospedaliero avrebbero scritto una lettera, dai toni duri, alla direzione generale, denunciando l’accaduto e le difficoltà che si incontrano quando non ci sono le risorse e le figure adeguate per gestire situazioni come queste. Si tratta di una circostanza complessa che richiede un’indagine approfondita, ma che deve essere affrontata nella sua interezza.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2023 18:50

Sentenza storica: l’assassino di Lorenzo Guarnieri deve risarcire l’assicurazione

nl pixel