Stati Uniti, Trump bocciato dal 60% degli americani. L’amministrazione perde pezzi: silurato Bolton

A 14 mesi dalle presidenziali, un sondaggio della Cnn rileva che Trump ha un indice di popolarità in netto calo. Nel frattempo, Bolton viene allontanato.

WASHINGTON (USA) – Cattive notizie per Donald Trump. Il presidente americano, infatti, è in netto calo di popolarità quando mancano 14 mesi alle elezioni presidenziali.

Sondaggi negativi

E’ quanto emerge da un sondaggio della Cnn secondo cui la popolarità del tycoon rimane stabile rispetto alla precedente rilevazione di agosto, con il 39% che approva l’operato del presidente e il 55% che lo disapprova. Nello stesso periodo di presidenza nel 2003 il 52% voleva la rielezione di George W.Bush e nel 2011 intorno al 50% affermava che Barack Obama non meritava il secondo mandato.

Donald Trump
Donald Trump

Trump, svantaggio contro i Dem

Un altro sondaggio, pubblicato da Washington Post-Abc, vede Trumo in netto svantaggio rispetto ai possibili competitors del Partito Democratico. Se si votasse oggi, Trump prenderebbe solo il 40% dei voti contro l’ex vicepresidente Joe Biden, che godrebbe del sostegno del 55% degli elettori; netto lo svantaggio anche contro il senatore Bernie Sanders (43%-52%) e le senatrici Elizabeth Warren (44%-51%) e Kamala Harris (45%-50%).

Lascia Bolton, polemica con la Casa Bianca

Nel frattempo, la Casa Bianca perde colpi. Trump ha comunicato via twitter di aver allontanato il consigliere per la sicurezza nazionale, John Bolton: “Ero fortemente in disaccordo con molti dei suoi consigli come altri nell’amministrazione“. A breve sarà nominato un nuovo sostituto. Il diretto interessato sostiene invece un’altra versione: “Ho offerto le mie dimissioni ieri sera e il presidente Trump mi ha detto ‘parliamo domani’“.

ultimo aggiornamento: 11-09-2019

X