Sapevi che ogni anno milioni di oche e altri anatidi vengono sfruttati per realizzare le imbottiture di piumoni o capi d’abbigliamento?

Esistono veri e propri allevamenti intensivi in cui oche, anatre e simili vengono sottoposte al crudele processo della “spiumatura”. In alcuni paesi europei e in Cina questa pratica avviene illegalmente anche su animali ancora vivi, causando gravi lesioni alla pelle dei palmipedi. Questo processo inizia già nelle prime settimane di vita del pulcino e avviene ogni due mesi, finché sarà in grado di produrre un quantitativo sufficiente di piume. Vi risparmiamo i dettagli del destino che toccherà all’animale con l’assottigliarsi del piumaggio…

Per fortunaesistono delle alternative biologiche alle piume d’oca, come quelle adottate dall’azienda Vivere Zen, che da oltre 10 anni produce elementi di arredo biologico e sostenibile, inclusi piumoni biologici con i migliori materiali cruelty free.

bioarredo sostenibile

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Ma di quali materiali si tratta?

Ecco alcuni esempi:

  • Cotone bio 100%: termoisolante ed anallergico, viene coltivato senza utilizzare pesticidi o altre sostanze nocive per l’ambiente e per la persona;
  • Seta: l’imbottitura dei piumini in seta è realizzata con bambagia di seta. È un materiale cruelty-free perché l’allevatore utilizza soltanto i bozzoli abbandonati dai bruchi ormai diventati farfalle;
  • Fibra di mais: ricavata dalla lavorazione degli scarti del mais destinato agli animali, la fibra di mais è a marchio Ingeo (Ingredients from the earth): eco-compatibile, biodegradabile e zero-waste. L’imbottitura dei piumini in mais è morbida, elastica e ipoallergenica;
  • Lana di cammello: l’imbottitura in cammello, pur se soffice e leggera, vanta proprietà isolanti e termoregolatrici. Viene raccolta attraverso dei piccoli pettini durante il periodo della muta, così da non maltrattare gli animali.

La mission di Vivere Zen è quella di diffondere maggiore consapevolezza di certe pratiche eticamente inaccettabili, per guidare il consumatore verso un acquisto consapevole e a basso impatto ambientale. Iniziare ad adottare prodotti cruelty free è il primo passo per fare la nostra parte nella tutela dell’ambiente.

I vantaggi di una scelta eticamente bio

Esistono molteplici vantaggi dietro la scelta di un piumino biologico rispetto alle coperte tradizionali.

Infatti, scegliere prodotti costituiti da materiali alternativi alle piume d’oca ha un impatto positivo sia sulla vita dei poveri animali, costretti a subire la spiumatura, che sulla qualità di vitae sullasalute della persona. Inoltre, con l’impiego di tali materiali è più facile prevenire eventuali reazioni allergiche.

Bisogna però fare attenzione: non tutte le alternative alle piume d’oca presentano benefici per la salute. Ad esempio, in molti non sanno che i piumini sintetici, pur offrendo un buon potere isolante, sono poco traspiranti, ovvero favoriscono l’accumularsi dell’umidità sotto le coperte. Inoltre, sono derivati della plastica. I piumoni bio, invece, non solo tengono caldo, ma sono anche traspiranti e igroscopici, riescono cioè ad assorbire naturalmente l’umidità.

Vedere per credere!

I piumoni bio Vivere Zen sono cruelty free, artigianali e personalizzabili, in quanto preparati al momento dell’ordine. Vorresti vedere di persona come vengono prodotti?  Contatta l’azienda e prenota una visita allo Showroom di Torino.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 29-12-2021


Come fare una perizia di stima immobiliare?

Compro oro: come funziona la vendita dei preziosi secondo legge