Covid, la strategia del governo contro la quarta ondata: Green Pass, sistema a colori, mascherine al chiuso e vaccini.

Vaccini, Green Pass e restrizioni a livello locale – in caso di necessità – sono gli strumenti che il governo intende utilizzare per contenere la ripresa dei contagi. Secondo gli esperti l’Italia si trova già nella quarta ondata di contagi ma i vaccini ne stanno contenendo gli effetti in termini di ricoveri e decessi: il governo ha però pronta una strategia da mettere in campo nel caso in cui la situazione dovesse peggiorare.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

La proroga del Green Pass fino all’estate

Una delle ipotesi è quella di procedere con la proroga del Green Pass obbligatorio. La validità resta di dodici mesi ma la certificazione verde dovrebbe rimanere in vigore fino alla prossima estate.

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha ribadito che la certificazione verde è uno strumento che garantisce sicurezza nei luoghi dove è richiesta. Si tratta di uno dei perni della strategia del governo contro la diffusione del virus. E con ogni probabilità sarà una delle ultime restrizioni a cadere. Ma nel corso delle settimane e dei mesi, nel caso in cui la campagna di vaccinazione dovesse procedere come auspicato, l’uso del Green Pass potrebbe essere ridotto.

Green Pass
Green Pass

L’uso delle mascherine

Con ogni probabilità anche l’uso della mascherina al chiuso sarà prorogato. Non è chiaro fino a quando, ma al momento non è prevista una revisione delle regole.

Coronavirus
Coronavirus

La campagna di vaccinazione

L’arma principale contro il Covid resta il vaccino. Ilo scopo è quello di aumentare la somministrazione delle prime dosi e di potenziare la somministrazione delle terze dosi di vaccino. Le novità principali attese per le prossime settimane sono l’allargamento della platea delle persone che dovranno ricevere la terza dose e l’estensione della campagna di vaccinazione ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni.

Vaccino Covid
Vaccino Covid

Le zone a colori al centro della strategia del governo contro la quarta ondata di Covid

Per quanto riguarda le restrizioni non sono previste modifiche all’impianto attualmente in vigore. La strategia difensiva dell’Italia si basa sul sistema a colori e con il passaggio dalla zona Gialla, Arancione o Rossa a seconda del quadro epidemiologico delle singole regioni. In base ai dati a disposizione l’8 novembre non si esclude che una o più regioni possano lasciare la zona Bianca per tornare in zona Gialla

Coronavirus
Coronavirus

La proroga dello stato di emergenza

Per quanto riguarda la proroga dello stato di emergenza, in scadenza il 31 dicembre, una decisione sarà presa solo a metà dicembre. Al momento non è possibile fare previsioni. La decisione dipenderà dall’andamento dei contagi e dall’andamento della campagna di vaccinazione.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 08-11-2021


Vendeva Green Pass falsi su Telegram, scoperto uno studente italiano collegato ad hacker russi

Attentato a Cannes, aggredisce agenti “in nome del profeta”. L’uomo avrebbe un permesso di soggiorno rilasciato in Italia