La stretta del Mef sulle criptovalute. Il Ministero ha deciso di inserire un registro per controllare i movimenti.

ROMA – Stretta del Mef sulle criptovalute. Il ministero dell’Economia, come riportato da Milano Finanza, ha dato il via libera ad un decreto che costringe tutte le persone che operano con questa moneta virtuale a registrarsi all’Oam, l’organismo agenti e mediatori.

In poche parole questa valuta sarà paragonata ai money transfer e quindi con cadenza trimestrale tutte le operazioni effettuate da ogni singolo cliente. Si tratta di una stretta molto importante per cercare di controllare meglio ogni movimenti, ma i dubbi sono diversi e si aspettano dei dettagli nelle prossime settimane.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Criptovalute, italiani lavorano su piattaforme estere

Come detto, i dubbi sono diversi. Per prima cosa, infatti, gli italiani lavorano principalmente sulle piattaforme estere. Questo significa che toccherà al Ministero decidere se oscurare i loro siti in Italia in caso di mancata iscrizione all’Oam oppure dare una deroga per chi ha deciso di svolgere la propria attività su piattaforme non italiane.

I dettagli saranno svelati nei prossimi giorni e non si escludono delle Faq per chiarire meglio quanto successo e dare delle indicazioni su come funzionerà questo decreto che, dalle prime informazioni, dovrebbe entrare in vigore subito dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

bitcoin criptovalute moneta digitale
bitcoin criptovalute moneta digitale

L’obiettivo del Mef

Secondo quanto riferito da Milano e Finanza, l’obiettivo del Mef è quello di rendere più efficiente la lotta alle attività di riciclaggio. Per questo motivo ci aspettiamo dei controlli molto rigidi per far pagare fino all’ultimo centesimo le tasse sulla plusvalenza, ma si preferisce comunque mantenere la massima cautela fino a quando il decreto non sarà pubblicato e di conseguenza ci saranno maggiori dettagli.

Vedremo, quindi, nei prossimi giorni come cambierà la situazione e soprattutto quali saranno le novità che riguarderanno questo settore in continua crescita.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-02-2022


Confcommercio taglia le stime del Pil e lancia l’allarme per l’occupazione delle donne al Sud

Pensioni, slitta l’incontro tra sindacati e governo