Matteo Salvini incontra i presidenti di Sicilia e Calabria per dare il via al progetto del ponte sullo Stretto di Messina.

Dopo cinquant’anni di attesa, finalmente il progetto di ristrutturazione del ponte sullo Stretto di Messina sembra vedere la luce. Come aveva già anticipato il presidente Schifani dopo le elezioni del 25 settembre, questo è un progetto che necessita di essere rivisto dal punto di vista tecnico ed economico. L’8 novembre ci sarà l’incontro di Matteo Salvini con i presidenti di Sicilia e Calabria.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Il ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini, martedì 8 novembre parlerà con i presidenti di Sicilia e Calabria, Renato Schifani e Roberto Occhiuto, nella sede del dicastero a Porta Pia. Accellera sui cantieri per il ponte sullo Stretto di Messina, una battaglia di estrema importanza per il centrodestra ma che non ha ancora visto un concreto cambiamento ancora.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Un progetto pre-annunciato

Fu il ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, a tirare in ballo l’argomento a maggio, spiegando che sarebbe stato risolto in un futuro un po’ troppo incerto. La necessità riguardava una revisione del progetto “perché non è più attuale dal punto di vista tecnico ed economico”.

Salvini intende realizzarlo “in piena coerenza con quel programma elettorale premiato da milioni di elettori e che rappresenta la stella polare del vicepremier e ministro, in totale condivisione con i partner di governo”. In esame anche altre opere pubbliche commissariate in tutta Italia, “con l’obiettivo di accelerare i lavori e dare il via anche a nuovi progetti”, ma si parlerà “soprattutto di ponte sullo Stretto”.

Dopo la prima riunione operativa con ingegneri ed esperti, Salvini afferma di contare in una parola certa dopo anni di attesa. Come il presidente Occhiutoi, anche il presidente Schifani si esprime positivamente sull’iniziativa. “Il Ponte sullo Stretto si farà perché ci sono tutti i presupposti. Sia due governi regionali contigui che lo vogliono, Sicilia e Calabria; lo vuole il governo nazionale”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 31-10-2022


Covid, 1° novembre stop obbligo vaccino per sanitari

Account Instagram sospesi senza motivo: cosa sta succedendo?