I Los Angeles Rams vincono il Super Bowl 56, quello del ritorno alla normalità, con migliaia di persone sugli spalti.

Dopo i difficili anni all’insegna della pandemia da Covid 19, il Super Bowl torna ad essere quello che tutti conosciamo: un evento stellare, con spalti gremiti e grandi star. Ma partiamo dallo sport. I Los Angeles Rams vincono il Super Bowl battendo i Cincinnati Bengals con il risultato di 23 a 20.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Super Bowl 56, vincono i Los Angeles Rams: finisce 23 a 20 contro i Bengals

I Rams partono forte e si portano subito in vantaggio illudendo i propri tifosi che la partita sarebbe stata tutta in discesa. I Bengals invece restano in partita e la prima frazione di gara si chiude con il risultato di 13 a 10 per la squadra di Los Angeles. Nella seconda frazione di gara i Bengals chiudono le maglie della difesa rendendo difficile la vita agli avanti dei Los Angeles. Alla fine è una giocata di Cooper Kupp nei minuti finali a decidere le sorti della partita. I Rams vincono 23 a 20 contro i Bengals.

Super Bowl
Super Bowl

Nostalgia rap nello show dell’intervallo: sul palco i veterani del calibro di Eminem e Dr. Dre

Per quanto riguarda tutto quello che non riguarda lo sport, nel seguitissimo show dell’intervallo si sono esibiti Eminem, Dr. Dre, Snoop Dogg, Kendrick Lamar. Icone del rap e personaggi illustri di Los Angeles. Sul palco anche 50 Cents e Mary J Blige. Lo show è stato una sorta di macchina del tempo che ha riportato tutti agli anni d’oro dei veterani che si trovavano sul palco. E risentire le hit dei re del rap ha fatto piacere.

A differenza di quanto avvenuto nel corso della presidenza Trump, lo show è rimasto show. Tanto intrattenimento e poca politica, nonostante sul palco ci fossero personaggi spigolosi. Eminem ha concluso dicendo che continua ad odiare la polizia, ma non basta per trasformare il Super Bowl in qualcosa di diverso da quello che è. Intrattenimento sportivo.

Cosa ci dicono gli spot pubblicitari

Gli esperti hanno analizzato anche gli spot andati in onda durante la serata. E le indicazioni che arrivano sono chiare. Per quanto riguarda il mondo dei motori, il presente è elettrico. Non il futuro, il presente. Le case automobilistiche spingono sulla rivoluzione green e ben presto gli equilibri si sposteranno, con le auto tradizionali che lasceranno il passo e la strada alle elettriche.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 14-02-2022


La terza inchiesta sulla morte di Marco Pantani. Il tassista: “Ho accompagnato due escort la notte della morte”

Pechino 2022, caso Valieva. Via libera dal Tas, la stella del pattinaggio può gareggiare