Emergenza Covid, dal 6 dicembre entra in vigore il Super Green Pass: Lamorgese incontra i prefetti per studiare un piano per i controlli sul territorio.

Come anticipato a Radio24, il 29 novembre la ministra Lamorgese incontra i prefetti per mettere a punto un piano per i controlli in vista del periodo delle feste di Natale e soprattutto in vista del prossimo 6 dicembre, quando entrerà in vigore il Super Green Pass. Il successo della nuova strategia adottata dal governo dipende dai controlli. Il Super Green Pass è una misura potenzialmente risolutiva se l’intento è quello di evitare un picco di contagi in prossimità del Natale. Ma evidentemente è necessario che siano rispettate le regole. Ci si affida quindi al senso di responsabilità della popolazione e alla rete dei controlli sul territorio.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Lamorgese incontra i prefetti, stretta sui controlli in vista del Natale

Nella mattinata del 29 novembre la ministra Lamorgese si è confrontata con i prefetti dei capoluoghi di regione, con il capo della Polizia e con i vertici dei Carabinieri e della Guardia di Finanza per fare il punto della situazione sul piano di controlli in vista dell’entrata in vigore del nuovo decreto sul Super Green Pass.

Luciana Lamorgese
Luciana Lamorgese

Il problema dei controlli

Il problema principale è proprio quello legato ai controlli. Dai trasporti pubblici, dove è obbligatorio il Green Pass base, ai locali, dove è obbligatorio il Green Pass rafforzato, il problema è legato alla carenza di organico. L’idea è quella di ottimizzare le risorse a disposizione.

Per il trasporto pubblico si pensa ad un piano di controlli a campione nelle stazioni principali e nei capolinea. È esclusa l’ipotesi di procedere con controlli a tappeto, sostanzialmente impraticabile per la mancanza di personale.

Lo stesso discorso vale per i locali. Non è possibile mettere un agente in ogni ristorante o in ogni palestra, quindi la strategia prevede controlli a campione. Per quanto riguarda i locali si confida anche nella collaborazione dei gestori, chiamati a controllare la certificazione verde.

Per la diffusione della variante Omicron del Covid si prevede un incremento dei controlli alle frontiere.

Coronavirus
Coronavirus

Friuli Venezia Giulia in zona Gialla con Super Green Pass anticipato

Un primo parziale banco di prova è il Friuli Venezia Giulia. La Regione è tornata in zona Gialla dal 29 novembre e il Presidente della Regione, in accordo con il governo, ha anticipato le misure del nuovo decreto inaugurando la stagione del nuovo Super Green Pass, che a livello nazionale entrerà in vigore il 6 dicembre.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 29-11-2021


Variante Omicron, a Londra la riunione d’emergenza dei ministri della Salute del G7

Variante Omicron, G7: È altamente trasmissibile, serve un’azione urgente