Telefonata tra Draghi e Putin su Ucraina e relazioni bilaterali. Impegno comune per una de-escalation.

ROMA – Telefonata tra Draghi e Putin su Ucraina e relazioni bilaterali. Il presidente del Consiglio, come riferito da La Repubblica, ha chiesto al leader russo la necessità di una de-escalation delle tensioni per le gravi conseguenze che questa crisi avrebbe sia dal punto di vista sociale che economico.

Entrambi, inoltre, hanno concordato la necessità di un impegno comune “per una soluzione sostenibile e soprattutto duratura di questa crisi e la necessità di dare vita ad un nuovo clima di fiducia“.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La Russia rassicura l’Italia sulle forniture di gas

In questo colloquio, inoltre, da parte della Russia sono arrivate rassicurazioni sull’intenzione da parte di Mosca di sostenere stabilmente le forniture di gas all’Italia. Si tratta di una notizia sicuramente importante considerando la crescita dei prezzi dell’energia.

Ci aspettiamo in futuro ulteriori colloqui tra i due per cercare di trovare una soluzione e far ritornare la pace in terra Ucraina. Naturalmente, come detto in precedenza, il cammino è sicuramente ricco di ostacoli e capiremo se si potrà trovare una soluzione definitiva in breve tempo oppure si dovrà fare i conti ancora con questa escalation.

Vladimir Putin
Vladimir Putin

La questione Ucraina presto sul tavolo Ue

La questione Ucraina, inoltre, sarà preso sul tavolo dell’Unione Europea. Nel 2022 ancora i leader per motivi diversi non sono riusciti ad incontrarsi. Sicuramente nelle prossime settimane si vedranno a Bruxelles per fare il punto della situazione e provare a trovare una soluzione su questa vicenda.

L’obiettivo è sempre quello di arrivare ad una de-escalation per consentire a tutti di trovare una certa tranquillità dopo un periodo sicuramente difficile. Ma, come abbiamo detto, la strada è in salita e non sarà per nulla semplice riuscire ad arrivare ad un compromesso tra i due Paesi.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-02-2022


Online i modelli per la dichiarazione dei redditi 2022

Le regole per viaggiare nell’Unione Europea dall’1 febbraio