Tennis, Parigi-Bercy incorona Novak Djokovic. In una finale quasi a senso unico il serbo ha battuto in due set il canadese Shapovalov.

PARIGI (FRANCIA) – L’ultimo Masters 1000 di tennis incorona Novak Djokovic. Il serbo in finale a Parigi-Bercy ha superato in due set (6-3 6-4) il talento canadese Denis Shapovalov al termine di una partita quasi a senso unico chiusa in poco più di un’ora. Un segnale importante per il numero uno al mondo che dovrà provare a vincere a Londra le Finals per concludere al meglio la stagione.

Tennis, Novak Djokovic trionfa a Parigi-Bercy

Una partita a senso unico a Parigi con Novak Djokovic che sin dal primo set ha iniziato a spingere sull’acceleratore. Il break è arrivato nel secondo game alla seconda palla break a disposizione. Non c’è stata la reazione del canadese con il serbo che è riuscito ad assicurarsi la vittoria con il parziale di 6-3.

Nel secondo set Djokovic subito ha avuto una chance per ottenere il break ma il suo avversario è stato molto bravo a difendersi. Appuntamento rinviato di qualche game con il serbo che è riuscito a rubare il servizio e mettere in discesa il match. Anche se nel gioco successivo Shapovalov ha avuto la chance di pareggiare i conti. Occasione non sfruttata e Djokovic ha portato a casa il successo.

Le Finals femminili a Barty

In campo femminile la vittoria delle Finals è andata ad Ashleigh Barty. La numero uno al mondo nella finalissima ha superato in due set (6-4 6-3) Elina Svitolina al termine di una partita equilibrata. Nel primo set l’australiana è riuscita a strappare il servizio e vincere il parziale alla terza palla break a disposizione dopo averne difesa una nel game prima. Ricco di errori, invece, il secondo set. Ma la maggiore lucidità della Barty è stata decisiva per portare a casa la vittoria.

fonte foto copertina https://twitter.com/WTA

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Ashleigh Barty masters 1000 parigi Novak Djokovic Tennis

ultimo aggiornamento: 03-11-2019


Boxe, Canelo nella storia: poker di titoli iridati in quattro categorie diverse

Nuoto, Martina Carraro migliora il primato italiano nei 100 rana in vasca corta