Scossa di terremoto di magnitudo 4.2 a Rimini. Il sisma è stato avvertito distintamente in Emilia e nelle Marche. Non si registrano danni a cose o persone.

RIMINI – Scossa di terremoto di magnitudo 4.2 a Rimini. La scossa è stata registrata intorno alle 14.00 di domenica 18 novembre. L’epicentro è stato localizzato nella zona di Santarcangelo di Romagna, a pochi chilometri da Rimini. L’ipocentro è stato fissato invece a 43 chilometri di profondità.

Scossa di terremoto a Rimini, decine le telefonate ai Vigili del Fuoco

La scossa è stata avvertita distintamente dalla popolazione. Decine le telefonate ai Vigili del Fuoco, intervenuti sulla zona soprattutto per controllare lo stato degli edifici considerati a rischio.

L’Ingv ha fatto sapere che nelle prossime ore potrebbero verificarsi nuove scosse di assestamento, e già nei giorni scorsi erano state registrate scosse di terremoto di lieve intensità e con magnitudo inferiore a tre.

Il bilancio: non si registrano danni a cose o persone

Al momento non si registrano danni a cose o persone. Sui social network tantissime persone hanno voluto raccontare la propria esperienza, con tante famiglie che hanno lasciato la propria casa per andare in strada per paura di possibili crolli. Il sisma è stato avvertito distintamente in Romagna ma anche nelle Marche.

Non si segnalano danni a persone e cose e sono state avviate le procedure per la verifica degli edifici pubblici e delle scuole“, ha dichiarato il sindaco di Rimini intervistato da il Messaggero. “Sono state avviate le procedure previste in questi casi con la Protezione Civile e i Vigili del Fuoco e – ha concluso Gnassi – siamo in costante contatto con le forze dell’ordine”.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza Rimini terremoto

ultimo aggiornamento: 18-11-2018


Civitanova Marche, macedone aggredisce l’ex fidanzata: arrestato

Natale a pagamento a Polignano a Mare: ecco quanto costa… passeggiare per il centro storico