Una violenta scossa di terremoto, di magnitudo 5.9, ha colpito Haiti. Il bilancio provvisorio è di 11 morti. Tante abitazioni completamente distrutte. Nessun allarme tsunami.

La terra ha tremato con violenza alle 2.11 italiane di domenica 7 ottobre a Haiti. I sismografi hanno registrato il terremoto avente magnitudo 5.9. L’epicentro è stato localizzato in mare, a 12 miglia (19 chilometri) a nord-ovest di Port-de-Paix a una profondità di 10 chilometri. Il premier di Haiti, Jean Henry Ceant, ha annunciato la creazione di un comitato di crisi, con diversi ministri per coordinare l’emergenza.

Morti e crolli

Il terremoto è stato percepita in tutto il Paese, compresa la capitale Port-au-Prince. Il primo, provvisorio, bilancio, è di 11 morti e diversi feriti. Le autorità locali hanno segnalato crolli e danni in diverse città, con case interamente distrutte.

Tra le strutture danneggiate, anche la chiesa di Saint-Michel a Plaisance. Collassata anche la parte di un ospedale.

Secondo la Protezione civile haitiana, i danni maggiori si sono verificati a Gros Morne, Port-de-Paix, Plaisance du Nord, Cap-Haïtien, Gonaïves, Cayes, Jérémie e in Repubblica Dominicana. L’allarme tsunami è rientrato. La scossa ha creato panico anche nella vicina Repubblica Dominicana.

Al momento il bilancio dei danni, dei morti e dei feriti è ovviamente provvisorio. I soccorritori stanno scavando tra le macerie e solo alla fine delle ricerche sarà possibile avere una stima definitiva.

Il precedente del 2010

Haiti è nota per il rischio terremoti: nel 2010 una scossa di magnitudo 7.1 distrusse gran parte della capitale e ucciso circa 300mila persone. Tutto il mondo accorse per aiutare l’isola caraibica.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Haiti Port-au-Prince Port-de-Paix terremoto

ultimo aggiornamento: 07-10-2018


Migranti, Mediterranea: un gommone è stato riportato in Libia

Meningite alla ‘discoteca del sesso’: “Andate subito dal medico”