Una scossa di terremoto ha colpito le Filippine la mattina di Natale. Magnitudo 6.4. L’epicentro è stato localizzato vicino all’isola di Luzon. Al momento non si registrano vittime.

MANILA – Brusco risveglio nelle Filippine nella mattina di Natale a causa di una violenta scossa di terremoto. Alle 7.43 ora locale (le 0.43 in Italia) la terra ha tremato con forte intensità.

Terremoto nelle Filippine

Una scossa di terremoto di magnitudo 6.4 è stata registrata in mare vicino la costa dell’isola filippina di Luzon. Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 150 km di profondità ed epicentro a 2 km dalla cittadina di Calatagan.

https://www.youtube.com/watch?v=-0ODdkoGdMs&ab_channel=KnowCuriosit%C3%A0DELMONDO

Area sismica del Sud-Est asiatico

Le Filippine si trovano nella cosiddetta ‘cintura di fuoco‘ del Pacifico, dove le placche tettoniche in collisione causano frequenti terremoti e una significativa attività vulcanica.

Nessuna vittima

Al momento non si segnalano danni a persone o cose. Il terremoto è stato avvertito distintamente nella capitale Manila. dove alcuni testimoni hanno riferito che gli edifici hanno tremato e che molte messe natalizie sono state interrotte. “Il servizio religioso è stato fermato, ma la gente non si è lasciata prendere dal panico“, ha detto Carlo Caceres, capo della polizia di Calatagan. “Ci sono spesso terremoti nella zona e le persone sono più o meno abituate“, ha aggiunto il funzionario di sicurezza.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
filippine Luzon Sud-Est asiatico terremoto

ultimo aggiornamento: 25-12-2020


Cosa si può fare il giorno di Natale: gli spostamenti, le visite a parenti e amici e i negozi aperti

Coronavirus, 82mila controlli e 826 sanzioni alla Vigilia di Natale