Terremoto di magnitudo 4.1 tra Norcia, Accumoli e Arquata del Tronto

Nuova scossa di terremoto nel Centro Italia, colpite ancora Norcia, Accumoli e Arquata del Tronto

Terremoto nel Centro Italia, scossa di magnitudo 4.1 tra Norcia, Arquata del Tronto e Accumoli, già note purtroppo per l’attività sismica che interessò e distrusse quelle zone tra il 2016 e il 2017.

Torna la paura nel Centro Italia per un nuovo terremoto tra Norcia. Arquata del Tronto a Accumoli. Le stesse zone colpite dai devastanti fenomeni sismici del 2016 e del 2017. Fortunatamente il bilancio non presenta danni a cose o persone.

Di seguito il tweet aggiornato condiviso dall’INGV sulla propria pagina Twitter

Terremoto di magnitudo 4.1 tra Norcia, Arquata del Tronto a Accumoli

Il terremoto è stato registrato intorno alle 2 di notte e ha avuto una magnitudo di 4.1. L’epicentro è stato fissato a soli 4 chilometri da Norcia. La scossa si è originata a otto chilometri di profondità ed è stata avvertita anche ad Arquata del Tronto, distante appena tredici chilometri dall’epicentro, e ad Accumoli, situata a quattordici chilometri dall’epicentro.

Decine di persone, che ancora hanno impresse nella mente la paura e la distruzione che un terremoto può provocare, si sono riversate fuori dalle case.

Terremoto
fonte foto https://twitter.com/Agenzia_Ansa

L’intensa attività sismica

Dopo la scossa di terremoto principale sono state registrate due repliche di moderata intensità, la prima di magnitudo 3.2 e la seconda di 2 gradi della scala Richter. Gli osservatori hanno evidenziato che l’attività sismica è iniziata nella sera del 31 agosto, quando gli Istituti di monitoraggio hanno registrato almeno quattro scosse ma con magnitudo inferiore ai 3 gradi della scala Richter e con epicentro nei pressi di Trevi, Perugia.

Il bilancio

Stando alle prime informazioni provenienti dai luoghi interessati dall’attività sismica non si registrano fortunatamente danni a cose o persone.

ultimo aggiornamento: 01-09-2019

X