Terrorismo, foreign fighter italo-marocchino arrestato in Siria

Terrorismo, foreign fighter italo-marocchino arrestato in Siria

Terrorismo, è stato arrestato in Siria un foreign fighter italo-marocchino. Il 25enne è stato estradato nel nostro Paese.

BRESCIA – Si è conclusa in Siria la latitanza di un foreign fighter italo-marocchino. L’uomo – arrivato in Italia nella serata di giovedì 27 giugno 2019 – è stato fermato nell’ambito dell’indagine coordinata dalla Procura di Brescia sul terrorismo.

Il giovane – cresciuto in Italia fino a 16 anni – si è poi trasferito in Germania con la famiglia. Qui l’avvicinamento al mondo dell’Isis con le autorità tedesche che hanno avvisato i colleghi italiani di questa vicinanza. Il fermo è scattato subito dopo il suo arrivo in Italia e nelle prossime ore sarà interrogato per capire meglio quanto successo e se aveva in programma di effettuare degli attentati nel nostro Paese.

Polizia
fonte foto https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

Terrorismo, fermato un 25enne italo-marocchino: indagini in corso

Le indagini della Procura di Brescia sono partite subito dopo la segnalazione delle autorità tedesche. Il 25enne ha vissuto i primi anni della sua vita in Italia per poi trasferirsi in Germania dove si è avvicinato al mondo del terrorismo grazie ad alcuni contatti con ambienti integralisti islamici.

Nel 2013 il fermato ha lasciato la Germania per andare a combattere in Siria. Da qui è partita la segnalazione con l’uomo che è stato arrestato dopo il suo ritorno in Italia. L’accusa è di partecipazione ad associazione con finalità di terrorismo.

Terrorismo, arrestato un foreign fighter italo-marocchino

Le indagini proseguiranno nei prossimi giorni per cercare di capire meglio i motivi di questo suo ritorno in Italia. Non sono esclusi possibili contatti con ambienti terroristici presenti nel nostro Paese per un possibile attentato terroristico. Non ci sono conferme in questo caso ma gli accertamenti delle prossime ore dovrebbero dare delle risposte a questa vicenda.

Per lui la latitanza è finita. Il 25enne è stato arrestato dalla polizia di Brescia dopo l’emissione della notifica da parte della Procura.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

ultimo aggiornamento: 28-06-2019

X