Terzini Milan, la storia può ripartire da Davide Calabria

Terzini Milan, la tradizione riprende con Davide Calabria: il ragazzo ha testa e gambe.

chiudi

Caricamento Player...

Terzini Milan – Belli gli anni che furono, quando dalla difesa sgroppavano sulle corsie esterne giocatori del calibro di Mauro TassottiPaolo MaldiniCafùSerginho, e potremmo andare avanti ancora per un bel po’. Da qualche anno a questa parte, però, a gloriosa tradizione sembra essersi interrotta, e non ce ne vogliano i vari Emanuelson, De Sciglio e Abate, tanto per rimanere tra la storia molto recente e l’attualità. Passano gli anni e cambia il modo di interpretare il gioco del calcio, ma a rimanere invariata è l’importanza di avere a disposizione difensori esterni puntuali in fase di copertura e bravi a crossare. Non sono pochi i casi in cui i terzini risultano essere attaccanti aggiunti, e in questo un certo Roberto Carlos dalle parti di Madrid ha fatto scuola.

Terzini Milan 2017 – Non è forse un caso che nell’anno della rinascita ad opera della nuova proprietà cinese, il Milan abbia deciso di tornare a investire proprio in questo reparto, portandosi a casa a mercato ancora chiuso il promettente Ricardo Rodriguez. In realtà da un po’ di tempo a questa parte, serpeggia il sospetto che i rossoneri abbiano in casa l’erede degli storici talenti rossoneri, ma che manchi un pizzico di coraggio per sigillare il definitivo salto di qualità.

Davide Calabria – Messosi in mostra al pari di Donnarumma nelle amichevoli estive, messosi in mostra in partite calde come il derby di Milano e messosi in mostra con la maglia dell’Italia in occasione degli Europei Under 21, il giovane Davide Calabria sembra pronto all’affermazione. Ha tecnica, caparbietà, visione di gioco, eleganza negli interventi e tempismo per gli inserimenti. I cross non saranno maggior punto di forza ma a San Siro non si arriva al suo livello già da un po’.