Il ministro Matteo Salvini scrive all’Olanda per il caso Sea Watch: “Accolgano loro i 47 migranti a bordo della ONG”.

ROMA – Dopo le dichiarazioni di questa mattina, Matteo Salvini passa ai fatti e scrive una lunga lettera al governo olandese per la Sea Watch. Il testo è stato pubblicato dallo stesso ministro dell’Interno sui canali social: “Il Governo della Repubblica Italiana – si legge – presenta i propri complimenti al Governo del Regno dei Paesi Bassi e informa che la nave Sea Watch 3, battente bandiera olandese, è entrata nelle acque territoriali italiane dirigendosi verso il porto di Siracusa, con 47 migranti a bordo della nave olandese Sea Watch”.

Il Governo della Repubblica Italiana – continua il messaggio – chiede, inoltre di poter disporre di ogni informazione in merito alla ONG Sea Watch, con particolare riferimento alla conformità alla legislazione dello Stato di bandiera e di organizzazione e delle attività della predetta ONG, nonché delle relative imbarcazioni ed equipaggio“.

Il Governo della Repubblica Italiana – conclude – si avvale di tale occasione per rinnovare al Governo del Regno dei Paesi Bassi i senti della più alta considerazione“.

Non si è fatta attendere la risposta dell’Olanda che ha confermato come lo sbarco della Sea Watch non spetta a loro.

Di seguito il tweet di Matteo Salvini

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Migranti, nuovo caso diplomatico in vista per la Sea Watch 3

Sulla Sea Watch 3 si potrebbe aprire un nuovo caso diplomatico. La ONG nelle prime ore di venerdì 25 gennaio 2019 è entrata in territorio italiano per ripararsi dalla tempesta che si dovrebbe abbattersi nelle prossime ore sul mare Mediterraneo.

Migranti Sea Watch
I migranti a bordo della Sea Watch (fonte foto https://twitter.com/seawatchcrew)

Nessuna apertura da parte del Governo giallo-verde che conferma la chiusura dei porti. Da Salvini a Di Maio chiedono l’intervento di Francia o di Olanda per fare sbarcare i 47 profughi che sono a bordo dell’imbarcazione. La fase di stallo anche questa volta sembra dover durare per diverso tempo. Bruxelles guarda con molto interesse alla vicenda e nelle prossime ore potrebbe prendere la situazione in mano per consentire ai migranti di poter trovare al più presto un posto per ricominciare la propria vita.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/giuseppe.tosello

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 26-01-2019


Cgil, Landini si presenta: “Salvini e Di Maio non hanno mai lavorato”

Migranti, Salvini: se ne occupi l’Olanda, in Italia non c’è spazio. L’Ue protesta