Cgil, Landini si presenta: “Salvini e Di Maio non hanno mai lavorato”

Landini schiera la Cgil contro il governo Lega-Movimento Cinque Stelle: “Il vero problema di questo paese è che Di Maio e Salvini non hanno mai lavorato”. Poi l’attacco alla Lega: “Ci sta portando indietro”.

Inizia tra le polemiche l’era Landini alla guida della Cgil. Il nuovo segretario generale, che ha raccolto l’eredità della Camusso, ha puntato il dito contro i due vicepremier, accusando Salvini e Di Maio di non aver mai lavorato.

CGIL
fonte foto https://twitter.com/SpiCgil

Landini: “Il problema di questo paese è che i due vicepremier non hanno mai lavorato!”

Facendo un’analisi della situazione del paese, il segretario della Cgil Landini ha espresso preoccupazione per le politiche di Di Maio e Matteo Salvini, i due vicepremier intenzionati a rivoluzionare il mondo del lavoro.

“Il problema di questo Paese è avere due vice premier che non hanno mai lavorato: pensano di occuparsi di povertà e lavoro senza essere mai stati poveri e senza aver mai lavorato!”.

Landini ha poi spiegato cosa non apprezza del governo: “Mancano gli investimenti e stanno agendo sulle paure delle persone ci hanno fatto credere che saremo invasi, ma non si capisce da chi. Noi non siamo un Paese invaso, semmai siamo un Paese di evasori che è leggermente diverso“.

Luigi Di Maio e Matteo Salvini
Roma 01/06/2018 – giuramento Governo Italiano / foto Insidefoto/Image nella foto: Luigi Di Maio-Matteo Salvini

Cgil, Landini: “Noi siamo il sindacato del cambiamento, la Lega ci sta portando indietro”

In occasione della sua presentazione Landini ha parlato del sindacato del cambiamento riprendendo il noto slogan del governo a guida Lega-Movimento Cinque Stelle.

“Questa Cgil ha un’altra idea di società rispetto al governo, noi vogliamo cambiare il Paese, noi siamo il sindacato del cambiamento, non Salvini, la Lega che ci sta portando indietro”

ultimo aggiornamento: 26-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X