Tim multata dall’Antitrust per winback e servizi non richiesti. Sanzione da 4,8 milioni di euro per la compagnia telefonica.

ROMA – Tim multata dall’Antitrust. La decisione è stata presa dallo stesso Garante per pratiche scorrette nella promozione di Winback e servizi non richiesti. La comunicazione della sanzione da 4,8 milioni di euro è arrivata dall’Agcom con la compagnia telefonica che ha violato l’articolo 22 del Codice del Consumo.

Da giugno 2018 l’azienda non ha fornito informazioni chiare e immediate nella promozione di offerte ‘personalizzate’ winback per i servizi di telefonia mobile rivolte ad ex clienti.

Il ‘metodo Tim’

L’Agcom nella nota spiega anche il ‘metodo Tim’. L’azienda contattava tramite call center o sms gli ex clienti. Questi venivano informati solo del piano tariffario proposto in termini di prezzo mensile e traffico incluso, omettendo gli ulteriori costi e i vincoli di fruzione delle offerte.

Si è ritenuta tale condotta idonea ad indurre in errore il consumatore medio in ordine al contenuto della proposta – si legge nel comunicato – e a fargli assumere una decisione di natura commerciale che altrimenti non avrebbe mai preso“. L’Autorità, inoltre, ha precisato come la compagnia telefonica ha pre-attivato diversi servizi e/o opzioni aggiuntivi rispetto all’offerta principale. A questa sono stati messi costi aggiuntivi senza il consenso del consumatore.

TIM
fonte foto https://www.facebook.com/pg/TimOfficialPage

Multa da 4,8 milioni di euro

Le pratiche scorrette hanno portato l’Antitrust a multare Tim. Una sanzione da 4,8 milioni di euro che conferma il pugno duro dell’Autorità. Non è la prima volta, infatti, che il Garante interviene in difesa del consumatore.

Questa volta nel mirino è finita la compagnia telefonica che, secondo l’Antitrust, avrebbe ‘preso in giro’ l’ex cliente omettendo alcuni costi. Ma nelle prossime settimane potrebbero arrivare altre decisioni simili anche nei confronti delle altre aziende del settore. Le autorità competenti raccomandano la massima attenzione ai consumatori per evitare di essere raggirati.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/TimOfficialPage

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
agcom antitrust economia tim

ultimo aggiornamento: 14-01-2020


Carlo Bertazzo nuovo amministratore delegato di Atlantia

Reddito di cittadinanza, arriva l’obbligo dei lavori utili non retribuiti nei Comuni