Tim, Wind3 e Vodafone sono state multate dall’Agcom per i servizi premium non richiesti. La sanzione è di 2,2 milioni di euro.

ROMA – Tim, Wind3 e Vodafone sono state multate dall’Agcom per i servizi premium non richiesti. L’Autorità ha deciso di sanzionare le tre aziende con una cifra di 2,2 milioni di euro e nelle prossime settimane le multinazionali dovranno adeguarsi a quanto deciso nella giornata di lunedì 2 agosto.

La nota dell’Agcom

L’Agcom con una nota ha confermato le sanzioni. L’Autorità, riportata da La Repubblica, ha ricordato che “un operatore è tenuto a controllare, in forza dell’art 1, comma 3-quarter, del decreto Bersani, che il consenso dell’utente sia stato espresso validamente, in modo cioè consapevole, anche attraverso misure preventive idonee a minimizzare il rischio che gli utenti ricevano servizi in abbonamento senza previo espresso consenso […]. Nel caso di Tim e Wind Tre gli addebiti sono avvenuti su sim M2M, quelle degli impianti di videosorveglianza, quindi non idonei a fruire di abbonamenti per giochi e roba simile“.

In primo luogo – si legge ancora – per l’andamento registrato nel tempo delle richieste di attivazioni che presentavano picchi anomali e concentrati nel tempo delle richieste di attivazioni che presentavano picchi anomali e concentrati nel tempo anche rispetto ai servizi riconducibili a specifici CSP. In secondo luogo, alla luce dei cospicui rimborsi erogati in relazione ai servizi riconducibili ai medesimi CSP“.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

TIM
fonte foto https://www.facebook.com/pg/TimOfficialPage

Il pugno duro dell’Autorità

L’Autorità ha deciso di attuare un pugno duro nei confronti delle tre aziende, chiamate ora a modificare il loro modo di agire sul mercato. L’Agcom continuerà ad osservare da vicino i cambiamenti e per questo motivo in futuro non escludiamo ulteriori sanzioni nei loro confronti.

Si tratta di una multa da 2,2 milioni di euro arrivata dopo diversi mesi di indagini da parte della stessa Autorità e il pugno duro potrebbe essere confermato anche nelle prossime settimane.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/TimOfficialPage


Green pass al lavoro, incontro tra Draghi e i sindacati

Energia, Enel acquista 19 impianti idroelettrici di Erg