Soddisfatto Antonio Conte del doppio colpo in casa Juve, Spurs che si preparano per la sfida di FA Cup con il Brighton: ecco le sue parole

Antonio Conte allenatore del Tottenham, ha parlato dei nuovi acquisti: “Rodrigo Bentancur e Dejan Kulusevski stanno bene e per questo domani sono disponibili, sicuramente. Sono i prospetti ideali per la filosofia del club: giovani, talentuosi e con margini di miglioramento. Sono giocatori importanti per il futuro”.

Con queste parole, Antonio Conte ha accolto i due giocatori ex Juventus che il direttore sportivo Paratici ha portato da Torino a Londra: “Titolari? No, perché hanno bisogno di lavorare con la squadra per un periodo.”

Parlando soprattutto dello svedese: “Possono aiutarci molto. Kulusevski è un buon giocatore, è molto giovane, è un grande talento e può giocare come un numero 10 con gli attaccanti, come numero 9, ma allo stesso tempo ha il potenziale per fare l’esterno destro, lui ha qualità. Gli piace attaccare, è bravo nell’uno contro uno per creare occasioni per i compagni. Un buon acquisto per noi”. Si conferma quindi come ci sia bisogno, comunque, di un periodo di adattamento.

Antonio Conte
Antonio Conte

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Tottenham, le parole del tecnico italiano

Piena felicità per il tecnico italiano degli Spurs, Antonio Conte che alla viglia della sfida di FA Cup contro il Brighton ha dunque analizzato la sessione di mercato invernale del club in vista del finale di stagione.

Compreso quello per le cessioni, queste le parole dell’allenatore: “I giocatori partiti in prestito? Giusto. Sicuramente è stato strano mandare in prestito quattro giocatori e a gennaio, ha mostrato che qualcosa è andato storto in passato. Forse ci sono stati degli errori in passato. Devi comprare giocatori per rinforzare la tua squadra, ma se mandi via i giocatori che hai comprato negli ultimi due o tre anni significa che hai fatto qualcosa di sbagliato in passato”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 04-02-2022


Juventus, Paulo Dybala: l’argentino è tornato dal Sudamerica

Tardelli: “Zaniolo? Il calcio ormai conosce forse solo il colore dei soldi”