Le tracce della maturità dell’anno scolastico 2021/2022 non sono ancora state rivelate, ma il commento del ministro Bianchi è rassicurante.

La maturità è un passo fondamentale da affrontare, per ogni studente che intraprende il percorso scolastico di scuola secondaria di secondo grado. Che si tratti di liceo classico, scientifico, linguistico, scienze umane, o di istituti tecnici o professionali, tutti devono affrontare l’esame di maturità al termine dei cinque anni scolastici. Sebbene le tracce dell’esame di maturità dell’anno scolastico attuale (2021/2022) non siano ancora state rivelate, il commento in merito del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi è estremamente rassicurante per gli studenti. Sentiamo cos’ha detto il ministro.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole del ministro dell’Istruzione

Le tracce ci sono, io le so. Ma non dico nulla. Le tracce sono tutte bellissime. Queste le dichiarazioni del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, in un’intervista rilasciata per Skuola.net, in merito all’esame di maturità che gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado dovranno affrontare a brevissimo.

Maturità Coronavirus
Maturità

Ai ragazzi e alle ragazze che dovranno cimentarsi negli esami di stato, il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha riferito quanto segue: “Avrete modo di mettervi lì e di ragionarci su. Ma prendetele anche con entusiasmo: la maturità è un passaggio che vi ricorderete tutta la vita ma probabilmente vi dimenticherete le tracce”. Questa la rassicurazione del ministro Bianchi agli studenti e alle studentesse. “Però vi ricorderete che siete insieme e questa è la cosa più bella di tutte. L’esame di maturità, ha concluso Bianchi, è “importante perché è una stazione di passaggio”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-06-2022


Chiara Ferragni incontra Liliana Segre: il post dell’influencer

Il presidente Zelensky tuona: “Russia fuori dalla Fao!”