Si tratta del primo caso in Italia di trapianto di utero, e del sesto nel mondo. Grazie al trapianto è nata la piccola Alessandra.

Una bambina è nata all’ospedale Cannizzaro di Catania da una mamma con utero trapiantato. Alessandra, è la protagonista della vicenda, insieme alla mamma che ha ricevuto il primo trapianto di utero in Italia. Si tratta del primo parto avvenuto secondo queste modalità in Italia, ed il sesto caso nel mondo.

La donna ha portato a termine la gravidanza con esito positivo, dopo aver ricevuto un trapianto di utero da una donatrice deceduta. A causa di un attacco di febbre provocato dal Covid-19, i medici dell’ospedale Cannizzaro di Catania sono dovuti intervenire sottoponendo la donna al parto cesareo.

Bambino neonato nascite

Per questo motivo, la piccola Alessandra è nata prematura alla 34esima settimana di gravidanza. La piccola sta bene, e pesa 1,7 kg. Sia la mamma che la piccola Alessandra sono ancora entrambe ricoverate all’interno della struttura ospedaliera, ma secondo quanto riferito dai medici del Cannizzarro le condizioni di entrambe sarebbero “stabili”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Chi è la donatrice

La donna, dell’età di 31 anni, era priva dell’utero dalla nascita, a causa di una rara patologia congenita, chiamata sindrome di Rokitansky. A donare l’utero una donna 37enne, già madre, morta a causa di un arresto cardiaco.

La 37enne aveva dato il suo consenso per donare gli organi al momento del rinnovo della sua carta d’identità. Proprio grazie al suo gesto altruistico, la mamma di Alessandra ha potuto avere una bimba a cui ha dato lo stesso nome della donatrice 37enne.

I medici avevano effettuato il trapianto un paio d’anni fa, nel 2020, in periodo di pandemia. Il trapianto è avvenuto al centro Trapianti dell’Azienda ospedaliero universitaria Policlinico di Catania. A condurlo un’equipe multidisciplinare formata dai professori Pierfrancesco e Massimiliano Veroux, Paolo Scollo e Giuseppe Scibilia.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-09-2022


Vaccini Omicron: via libera dall’Ema

Hillary Clinton: “Italia essenziale, non cedete ai populismi”