Travaglio tuona dalla Gruber: "Eutanasia o fine vita..."
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Travaglio tuona dalla Gruber: “Eutanasia o fine vita…”

Marco Travaglio

Dopo i risultati delle Elezioni Europee 2024, Marco Travaglio ha fatto il punto su quanto accaduto in diretta su La7 con Lilli Gruber.

I risultati delle Elezioni Europee 2024 sono ormai definitivi e i commenti su quanto deciso al voto sono stati parecchi. Uno di questi è stato quello di Marco Travaglio che a ‘Otto e mezzo’, trasmissione su La7 condotta da Lilli Gruber, non ha certo risparmiato alcuni pareri taglienti agli sconfitti. In modo particolare al Movimento 5 Stelle di Giuseppe Conte.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Travaglio e gli sconfitti alle Elezioni Europee

Parlando dell’esito delle elezioni, Travaglio ha spiegato chi, per lui, è uscito decisamente sconfitto. Considerando i numeri, per il noto giornalista è il Movimento 5 Stelle ad aver perso nettamente: “Sono gli sconfitti tra gli sconfitti, il Movimento ha perso più di 5 punti percentuali nel giro di due tornate elettorali. Conte è il primo grande sconfitto di queste elezioni, ma credo che l’ultimo dei suoi problemi sia il rapporto con Elly Schlein , anche perché più il M5s si avvicina a Schlein, più perdono voti: primum vivere oppure decidere se morire. Quante volte abbiamo parlato della morte dei 5 Stelle? Ma prima o poi succederà, Grillo lo aveva definito un movimento biodegradabile”.

La bordata al Movimento 5 Stelle

In questo senso il duro commento di Travaglio è diventato ancora più pungente. Secondo il direttore de Il Fatto Quotidiano i pentastellati devono “decidere se è venuto il momento di farla finita, di sciogliersi, di una eutanasia, di un fine vita…”. O in alternativa se “invece hanno speranze per il futuro, è una partita aperta”.

Nell’ottica della partita aperta, secondo il giornalista occorre che il M5S cambi qualcosa: “Pesano le rigide regole grilline, che tuttavia in passato hanno segnato il successo alle urne. Conte ad esempio non si è potuto candidare: avrebbe portato forse addirittura più voti alla sua lista di quanti ne ha portati la Meloni perché in questo momento si Identifica il movimento con lui”, ha ipotizzato ancora Travaglio.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2024 9:05

Onu, approvato piano Usa per cessate fuoco a Gaza

nl pixel