Attenzione alle truffe su Whatsapp: ecco quali sono le più utilizzate e pericolose, come riconoscerle e come fare a evitarle.

WhatsApp è uno strumento molto utile per chattare con amici, colleghi e parenti, per scambiare, foto, video, messaggi vocali, meme divertenti e molto altro ancora. Ma non sempre e non tutti lo utilizzano nel migliore dei modi: girano infatti diverse truffe su WhatsApp a cui bisogna prestare la massima attenzione per cadere in spiacevoli tranelli. Vediamo allora quali sono le più utilizzate, come fare a riconoscerle e soprattutto come fare per evitarle. Se vi dovessero capitare è comunque sempre bene fare una segnalazione alla Polizia Postale in modo che possano indagare e adoperarsi per evitare che episodi simili si possano ripetere.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Truffe su WhatsApp: quali sono le più diffuse

Tra le truffe su WhatsApp più utilizzate, che hanno colpito diversi persone, c’è quella riguardante la consegna dei pacchi da parte di Amazon. Ovviamente in questo caso il colosso della vendita on line non c’entra assolutamente nulla, ma il nome viene utilizzato dai truffatori per rendere più credibile il raggiro.

telefono whatsapp
telefono whatsapp

Se sul vostro numero WhatsApp dovesse arrivare un messaggio di Amazon riguardo a un misterioso pacco da ritirare da qualche parte (ma non avete idea di che pacco si tratti) e un link da cliccare, molto probabilmente si tratta di una truffa.

C’è anche un’altra truffa che riguarda Amazon e presunti buoni sconti: in questo caso vi potrebbe arrivare un messaggio in cui vi viene detto che avete vinto un buono sconto (anche di centinaia di euro). Anche in questo caso insieme al messaggio ci sarà un link.

Un’altra truffa su WhatsApp molto diffusa riguarda presunti buoni sconti da parte di Esselunga. La caratteristica di questa truffa, è che il messaggio sembra un gioco a premi realizzato dalla catena di supermercati per qualche celebrazione particolare.

Truffe su WhatsApp: come riconoscerle

Tutti i messaggio di truffe su WhatsApp sono caratterizzati dalla presenza di link strani, spesso con link che contengono anche errori grammaticali. Importantissimo: quei link non vanno assolutamente cliccati.

Altra cosa importante da sapere è che le grandi aziende non comunicano questo genere iniziative riguardati sconti e promozioni via WhatsApp, né Amazon, né Esselunga, né le altre. Se vi dovessero arrivare messaggi simili diffidate sempre.

Truffe su WhatsApp: come evitarle

Il consiglio per evitare di cadere in nelle truffe su WhatsApp o via SMS è quindi quello di diffidare di messaggi promozionali, soprattutto se i presunti mittenti sono grandi aziende a cui non avete mai dato il consenso per utilizzare i vostri dati personali, come il numero di cellulare, per ricevere comunicazioni di iniziative promozionali di alcun tipo.

Evitate poi assolutamente di cliccare sui link contenuti all’interno di questo messaggi. Attenzione poi anche alle truffe a luci rosse che, anche se meno frequenti, su WhatsApp, hanno già colpito diverse persone.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 14-11-2021


Programmi per la pulizia del computer? Ecco i migliori

La Xbox non si accende? Ecco come fare