Il vicepresidente Usa, Mike Pence, potrebbe far scattare il 25° emendamento, che prevede l’interim qualora Trump diventasse ‘instabile’.

WASHINGTON – Gli occhi del mondo sono su Mike Pence, il vicepresidente degli Stati Uniti. Il numero 2 dell’Amministrazione Trump, infatti, pur essendo sempre stato fedele alla linea del tycoon, si è messo a disposizione del nuovo team che andrà a insediarsi alla Casa Bianca al seguito dell’eletto Joe Biden. Secondo quanto riportato dal Washington Post, l’ex governatore dell’Indiana sarà presente al Campidoglio il prossimo 21 gennaio.

Mike Pence
fonte foto https://twitter.com/WhiteHouse

Pence, uso del 25° emendamento?

E in questi giorni funestati e tormentati per gli Stati Uniti, il cui apice è stato il tentativo di ‘invasione’ a Capitol Hill, le pressioni sul vice Pence sono enormi. Secondo indiscrezioni, il numero 2 dell’Amministrazione uscente potrebbe ricorrere al 25° emendamento.
Che cosa prevede? Che il vicepresidente diventi presidente ad interim quando un presidente non è in grado di continuare a svolgere le proprie funzioni, ad esempio diventando inabile a causa di una malattia fisica o mentale. La parte dell’emendamento invocata nel caso di Trump è la sezione quattro, che consentirebbe al vicepresidente e alla maggioranza del gabinetto di dichiarare il presidente incapace e trasferire i suoi poteri a Pence fino al termine del suo mandato, il prossimo 20 gennaio. Per fare ciò, serve una lettera agli oratori delle Camere e del Senato che affermi che il presidente non è idoneo a governare o incapace “di assolvere i poteri e i doveri del suo ufficio“. Messa al voto, la richiesta di rimozione del presidente deve ottenere i due terzi del Congresso.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
25° emendamento Donald Trump mike pence Stati Uniti

ultimo aggiornamento: 10-01-2021


Sì al rimpasto e alle proposte di Iv, Conte lavora per evitare la crisi di governo

Vaccino Covid in Campania, De Luca: “Abbiamo finito le dosi. Sospendiamo la campagna”