Un turista tedesco è morto a Bibione (Venezia) dopo essere caduto dal quinto piano nel tentativo di sfuggire ad un arresto.

BIBIONE (VENEZIA) – Un turista tedesco è morto a Bibione, in provincia di Venezia, nelle prime ore di sabato 31 luglio. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo stava scappando da un controllo dei carabinieri quando è precipitato dal quinto piano di un albergo.

Il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso del 44enne. Le indagini comunque sono in corso per accertare meglio l’accaduto.

44enne morto a Bibiona nel tentativo di sfuggire ai carabinieri

La ricostruzione di quanto successo è ancora al vaglio degli inquirenti. Il turista era destinatario di un mandato di cattura europeo per reati contro il patrimonio e i carabinieri, come riportato da La Stampa, si sono presentati in albergo per l’arresto.

Alla vista dei militari, però, l’uomo ha tentato una fuga tramite il terrazzino. Un tentativo finito in tragedia: il turista, ancora per motivi ancora da accertare, è precipitato dal quinto piano mentre cercava di far perdere le proprie tracce. Il personale medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso. E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo e provare a ricostruire l’accaduto.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Carabinieri
Carabinieri

Uomo lanciato nel Tevere, indagini in corso

Indagini in corso anche a Roma dopo la denuncia di un 30enne marocchino. Come scritto dai media locali, l’uomo ha raccontato di essere stato spinto nella notte tra il 30 e il 31 luglio nel Tevere da Ponte Sisto. La vittima, che ha ricevuto una prognosi di 40 giorni dai medici, ha riconosciuto i suoi aggressori, con i quali aveva discusso qualche giorno prima.

Gli inquirenti hanno già ascoltato alcuni testimoni e sono in corso le indagini per accertare meglio quanto successo e identificare gli aggressori. I due rischiano una accusa per tentato omicidio.


Covid, lo spettro delle restrizioni contro la diffusione della variante Delta

16enne violentata a Roma, un arresto