Milan, fideiussione da cento milioni per convincere l'Uefa

Milan, ecco la carta per convincere l’Uefa

Milan, le sanzioni Uefa si possono evitare: pronta una fideiussione da cento milioni di euro per scongiurare il rischio dell’esclusione dalla prossima edizione dell’Europa League.

Milan, c’è la carta anti sanzioni Uefa. Stando a quanto emerso nelle ultime ore, mentre Yonghong Li continua la sua ricerca per un socio da inserire nel club (destinato poi a rilevarlo del tutto), in via Aldo Rossi Marco Fassone e i suoi collaboratori stanno studiando la strategia per impedire che da Nyon possano imporre ai rossoneri l’esclusione dalla prossima edizione dell’Europa League.

Milan, le sanzioni Uefa si possono evitare con una fideiussione

Secondo quanto riferito da Tuttosport, un istituto di credito italiano si sarebbe fatto avanti per garantire ai rossoneri cento milioni di euro, un segnale che potrebbe testimoniare o il prossimo ingresso nel club di un nuovo socio o, meno probabile, il fatto che il solo Yonghong Li abbia le carte in regola per continuare a gestire il Milan grazie al suo patrimonio personale e ali introiti delle sue attività.

Yonghong Li Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/ACMilan

Il nuovo socio di Yonghong Li

Proprio su questa fideiussione si fonda l’ottimismo dominante in casa Milan. Il credito da parte dell’istituto finanziario dovrebbe dare all’Uefa almeno una parte delle garanzie richieste, fattore che dovrebbe escludere l’applicazione delle sanzioni più severe del caso anche senza fare ricorso al Tas. Se entro la data del verdetto della Camera di Nyon dovessero arrivare conferme anche sul nuovo socio, allora per i rossoneri la strada sarebbe incredibilmente in discesa.

ultimo aggiornamento: 11-06-2018

X