Tuttosport – Milan ‘scelto’ dall’Uefa per punire la FIFA e il suo Mondiale per club. I rossoneri al centro di una lotta di potere.

Uefa-Milan, c’è qualcosa che non quadra. E in effetti lo avevamo detto subito. Dietro la bocciatura del settlement agreement doveva esserci qualcosa di poco chiaro, di non noto. Un qualche gioco di potere più grande del Milan di Yonghong Li. E in effetti…

E in effetti stando a quanto riportato oggi da Tuttosport, la decisione dell’Uefa di bocciare il Milan sarebbe figlia di uno scontro tra l’Uefa stessa e la FIFA. Pomo della discordia sarebbe il Mondiale per club.

Tuttosport – L’Uefa ha scelto il Milan come capro espiatorio

Sempre stando a quanto rivelato da quotidiano torinese, lo scopo dell’Uefa sarebbe uno solo: escludere il Milan dall’Europa. Ma perché? Perché – sembra – l’Uefa sarebbe contraria al Mondiale per club, visto come una minaccia per il prestigio della Champions League e dell’Europa League, una competizione in grado di mettere in secondo piano le notti europee.

Tra i club interessati alla nuova competizione della FIFA c’è anche il Milan, che sarebbe stato preso come capro espiatorio dall’Uefa per mandare un messaggio chiaro agli altri club (e alla FIFA).

Difficile dire se l’indiscrezione di Tuttosport riporti la realtà dei fatti, di certo in questo modo tante cose si spiegherebbero in maniera più chiara…

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio FIFA milan Uefa

ultimo aggiornamento: 29-05-2018


Niente rinnovo con la Fiorentina per Badelj, il Milan ci prova

FIFA 18 World Cup: EA Sports regala i Mondiali