Mosca ha accusato Kiev di aver giustiziato 10 soldati russi disarmati dopo essersi arresi e parla di crimini di guerra.

L’accusa arriva dal ministero della Difesa russo, secondo cui le forze ucraine avrebbero ucciso 10 soldati russi, prigionieri di guerra. A testimonianza di questa accusa c’è una prova video. Secondo Mosca si tratta di omicidio “sistematico e intenzionale”. Nessuno potrà più dire che le atrocità di Kiev “siano una tragica eccezione”.

Il massacro sarebbe avvenuto nella città di Makyvka secondo quanto denunciano le autorità filorusse dicendo di essere in possesso anche di immagini video. “Zelensky e i suoi scagnozzi – ha annunciato il ministero della Difesa della Federazione Russa – dovranno rispondere davanti al tribunale della storia, ai popoli della Russia e dell’Ucraina, per tutti e per ogni prigioniero torturato e ucciso”. Da Kiev ancora nessuna risposta in merito all’accusa di crimini di guerra.

soldato russo kalashnikov
soldato russo kalashnikov

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le immagini del video non danno risposte esaustive

A girare il video sarebbero stati proprio i soldati ucraini. Le immagini mostrano dieci soldati russi fatti sdraiare a terra, con le mani sopra la testa e crivellati di colpi dai militari ucraini. Si vede un battaglione della Federazione ormai accerchiato dai soldati di Kiev che si arrende, con i soldati che, uno a uno, escono da un edificio e si stendono a terra con le mani sopra la testa. La difesa di Kiev invece dice che le forze ucraine sono state attaccate alle spalle dai russi mentre procedevano con le operazioni di messa insicurezza dell’area.

Dal video non è chiaro se i colpi provengono dai russi o dagli ucraini. Resta ancora irrisolto il caso del video girato il 12 novembre a Makiyvka, nel Luhansk quindi. Il video è stato pubblicato lo stesso giorno dagli ucraini. Anche la Bbc ha visto il video e dice di non essere in grado di dire se l’uomo che spara sia russo o ucraino. La telecamera che sta riprendendo cade proprio durante gli spari per questo le immagini che seguono sono confuse e sfocate.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-11-2022


Ritorna il maltempo, cosa ci aspetteremo da domani?

Corea del Nord: arriva la minaccia nucleare