Vaccino Covid, gli effetti collaterali dopo la seconda dose possono essere più forti e fastidiosi. Ma non c’è da preoccuparsi, anzi…

Sulla rete nelle ultime settimane si è diffuso un certo allarmismo (ingiustificato) sul vaccino contro il Covid: la preoccupazione è legata che in un numero anche considerevole di casi, dopo la seconda dose gli effetti collaterali risultano più forti o comunque fastidiosi. Parliamo ovviamente degli effetti collaterali che possono accompagnare ogni vaccinazione, quindi mal di testa, una lieve alterazione della temperature corporea o un lieve senso di spossatezza, in genere.

Vaccino
Vaccino

Vaccino Covid, perché dopo la seconda dose gli effetti collaterali sono più forti

Sulla rete circolano diverse leggende su questo fenomeno. Molte sono teorie no-Vax senza alcun tipo di fondamento. È vero che dopo la somministrazione della seconda dose gli effetti collaterali possono essere decisamente più fastidiosi. Questo vale sia per Pfizer che per gli altri vaccini approvati e in via di approvazione e in generale vale anche per i vaccini che non sono contro il Covid e che prevedono una doppia somministrazione in un arco temporale ridotto.

Ma perché la seconda dose è più fastidiosa? Si tratta di una reazione normale e che anzi testimonia l’efficacia del siero. Alla seconda somministrazione del vaccino contro il Covid, almeno in questo caso specifico, l’organismo ha già delle difese nate dopo la prima somministrazione. Quindi la reazione del nostro sistema è più vigorosa in quanto riconosce la minaccia.

Di norma, ma ci sono eccezioni, la seconda somministrazione del vaccino è più fastidiosa per i giovani che per gli anziani, in quanto i primi hanno un organismo e un sistema immunitario particolarmente reattivo.

Vaccino
Vaccino

Quali sono gli effetti collaterali

Parliamo di effetti collaterali non gravi, ovviamente. In genere sono gli stessi che possono essere riscontrati in maniera più lieve dopo la prima somministrazione. Parliamo di un gonfiore e un fastidio che interessa la zona della vaccinazione, dolori muscolari, febbre, un senso di spossatezza o mal di testa.


In Chiesa ritorna il segno della pace, dal 14 febbraio si farà con lo sguardo e un cenno del capo

L’Italia diventa quasi tutta gialla ma solo da lunedì. La beffa per bar e ristoranti