Incendio in provincia di Como, due ustionati e diverse persone intossicate. A preoccupare è anche il maltempo, con raffiche di vento fino a cento chilometri orari.

Un vasto incendio è divampato a Sorico (Como), dove le fiamme hanno avvolto le montagne che circondano il lago. Il bilancio è di due persone ustionate, diverse persone intossicate e decine di persone evacuate dai Vigili del Fuoco e dai soccorritori.

Incendio in provincia di Como, due ustionati e diverse persone intossicate. Evacuati diversi locali della zona

I due rimasti ustionati si trovavano all’agriturismo Giacomino, evacuato dai Vigili del Fuoco a causa del pericolo delle fiamme e quello legato al denso fumo. Le autorità hanno fatto evacuare in via precauzionale diverse baite e locali della zona, in questo periodo affollati di sciatori.

Difficili le operazioni da parte dei pompieri, costretti a fare i conti con le condizioni meteo avverse e soprattutto con il vento che soffia con raffiche fino a cento chilometri orari alimentando le fiamme e facendo espandere il rogo.

Vigili del Fuoco
fonte foto https://www.facebook.com/vigilidelfuocolafanpage/

Ma è anche allerta meteo: tanti i disagi causati dalle forti raffiche di vento che arrivano fino a cento chilometri orari causando danni alle abitazioni

A preoccupare è anche il maltempo che sta flagellando la zona con forti raffiche di vento che hanno creato disagi sulle piste da sci ma anche nei centri abitati, con i tetti di diverse case danneggiati o divelti. Problemi anche sul lago di Como, con le autorità che hanno disposto lo stop alla navigazione, resa troppo pericolosa dalle raffiche di vento.


Cavaglià (Biella), ritrovato il cadavere di Riccardo Nerva

Furto in appartamento, ladro pestato dai cittadini