Incontro sulla Protezione dei Minori nella Chiesa, l’intervento di Papa Francesco in Vaticano: Serve concretezza.

Inizia il 21 febbraio il summit in Vaticano contro la pedofilia, che durerà fino a domenica 24 febbraio. L’incontro sulla Protezione dei Minori nella Chiesa è stato fortemente voluto da Papa Francesco per provare a debellare, o almeno a combattere, la pedofili nella Chiesa.

Pedofilia nella Chiesa, il summit indetto da Papa Francesco

Il summit si è aperto proprio con un intervento di Papa Francesco che ha chiesto a tutti il massimo impegno per curare questo ‘cancro’ che affligge la Chiesa e per provare a curare le ferite profonde lasciate sul corpo e nell’animo di troppi giovani e giovanissimi.

Maria ci illumini per cercare di curare le gravi ferite che lo scandalo della pedofilia ha causato sia nei piccoli sia nei credenti“, ha dichiarato Papa Francesco, che poi ha chiesto di “ascoltare il grido dei piccoli che chiedono giustizia“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Papa Francesco
Papa Francesco

Papa Francesco: ho deciso di interpellarvi dinanzi alla piaga degli abusi sessuali perpetrati da uomini di Chiesa

Dinanzi alla piaga degli abusi sessuali perpetrati da uomini di Chiesa a danno dei minori, ho pensato di interpellare voi, patriarchi, cardinali, arcivescovi, vescovi, superiori religiosi e responsabili, affinché tutti insieme ci mettiamo in ascolto dello Spirito Santo e con docilità alla Sua guida ascoltiamo il grido dei piccoli che chiedono giustizia“, ha esordito il pontefice.

“Iniziamo, dunque, il nostro percorso armati della fede e dello spirito di massima parresia, di coraggio e concretezza. Ci vuole concretezza”.

Papa Francesco
Papa Francesco

L’incontro sulla Protezione dei Minori nella Chiesa: Papa Francesco chiama a raccolta il ‘suo’ Popolo

Al summit partecipano i presidenti delle Conferenze Episcopali ma anche i capi delle Chiese Orientali Cattoliche, i membri della Curia e gli esponenti del Consiglio dei Cardinali.

ultimo aggiornamento: 21-02-2019


Facebook condannato per contenuti illegittimi nelle pagine

Maxi-tamponamento a catena, chiusa l’A1. Un morto sull’A22