Gattuso potrebbe attuare delle variazioni nella formazioni per capire quali giocatori potrebbero essere quelli che danno maggiore garanzia.

MILANO – Il pareggio contro il Benevento non è ancora andato giù a Gennaro Gattuso che ora contro il Rijeka ha intenzione di fare alcuni esperimenti per capire quali giocatori possono far parte di questo Milan. Il tecnico rossonero sembra intenzionato a schierare il rivoluzionario 3-4-1-2, idea che lo stesso “Ringhio” aveva pensato di attuare per la trasferta campana di domenica scorsa.

Gattuso “lancia” Suso dietro le punte: André Silva e Cutrone le punte

Gennaro Gattuso sembra intenzionato a lanciare Suso dietro le punte. Lo spagnolo dovrebbe agire alle spalle delle due punte che per questa partita dovrebbero essere André Silva e Cutrone anche se per il campionato l’idea sarebbe di affiancare il portoghese a Nikola Kalinic.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

André Silva Milan
Andre’ Silva

Qualche variazione anche a centrocampo con Gattuso che dovrebbe lanciare il doppio playmaker. Lucas Biglia infatti dovrebbe essere affiancato da Manuel Locatelli mentre sulle fasce giocheranno Antonelli e Abate. In porta possibile spazio per Storari mentre in difesa riposa Musacchio con Zapata che affiancherà Bonucci e Romagnoli. Questo quindi il Milan che potrebbe scendere in campo giovedì sera:

Milan (3-4-1-2): Storari; Zapata, Bonucci, Romagnoli A.; Abate, Biglia, Locatelli, Antonelli; Suso; Cutrone, André Silva.

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 05-12-2017


Milan Badelj, la Fiorentina non lo cede a gennaio: Milan, Lazio e Roma avvisate

Napoli, Faouzi Ghoulam rinnova fino al 2022: il comunicato ufficiale